CSS Valido!

BASEBALL PAOLO 2 T C
 

 

 

 
 

Tenny Fred (1899, 1901, 1902, 1903, 1904, 1905, 1906 e 1907) detiene il record della National League in assist per otto stagioni. Nell'American League, Vic Power (1955, 1957, 1959, 1960, 1961 e 1962), Rafael Palmeiro (1989, 1992, 1993, 1995, 1996 e 1998) e George Sisler (1919, 1920, 1922, 1924, 1925 e 1927 ) detengono ciascuno il record degli assist per sei stagioni.

Il 22 Luglio del 1954, Bob Skinner dei Pittsburgh Pirates stabilì il record della Major League di un prima base con otto assist in una partita con extra inning durata quattordici inning.

Dal 9 giugno fino al 25 giugno del 1960, Vic Potenza dei Cleveland Indians ha ottenuto un record della Major League per sedici partite consecutive con almeno una assist.

Assists del Prima Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Assist

Maggior mumero in carriera

AL

Mickey Vernon

Washington

1,113

1,444

Cleveland

222

Boston

109

NL

Jeff Bagwell

Houston

1,702

1,702

ML

Eddie Murray

Baltimore

1,244

1,865

Los Angeles

378

New York

207

Cleveland

36

Records per singola stagione

Record
League
Nome
Team
Assist/Data

Minor numero
in 150 o + partite

AL

Lou Gehrig

New York

58

1931

NL

Jim Bottomley

St. Louis

54

1926

Minor numero
da Leader della League

AL

Wally Pipp

New York

85

1915

NL

Herman Reich

Chicago

83

1949

Maggior numero

AL

Bill Buckner

Boston

184

1985

NL

Albert Pujols

St. Louis

185

2009

Records per partita

Record
League
Nome
Team
Assist/Data

Maggior numero
in un Doubleheader

AL

Charlie Carr

Detroit

8

06-26-1904

06-26-1904

George Sisler

St. Louis

09-12-1926

09-12-1926

Jim Spencer

California

08-25-1970

08-25-1970

Rudy York

Chicago

09-27-1947

09-27-1947

NL

Gil Hodges

Brooklyn

8

07-24-1952

07-24-1952

Dale Long

Pittsburgh

05-01-1955

05-01-1955

Maggior numero

AL

George Stovall

St. Louis

7

08-07-1912

NL

Bob Robertson

Pittsburgh

8

06-21-1971

Maggior numero
in un inning

AL

Jim Maler

Seattle

3

04-29-1982

3rd Inning

Dick Stuart

Boston

06-28-1963

1st Inning

NL

Tony Bartirome

Pittsburgh

3

09-12-1952

5th Inning

Will Clark

San Francisco

05-02-1992

4th Inning

George Crowe

Boston

08-07-1952

4th Inning

Orestes Destrade

Florida

05-13-1993

4th Inning

Leon Durham

Chicago

07-22-1986

1st Inning

Mark Grace

Chicago

05-23-1990

4th Inning

Derrek Lee

Florida

06-02-1998

2nd Inning

Phil Stephenson

San Diego

08-23-1992

4th Inning

Andre Thornton

Chicago

08-22-1975

5th Inning

Nell'American League, Charlie Gehringer è l'unico giocatore ad aver conseguito sei stagioni (1928, 1929, 1930, 1933, 1934 e 1936) con almeno cinquecento assist.

Nella National League, Ryne Sandberg è l'unico giocatore ad aver conseguito sei stagioni (1983, 1984, 1985, 1988, 1991 e 1992) con almeno cinquecento assist.

Il 5 agosto del 1897, Lave Cross dei Filadelfia stabilì il record della Major League per un seconda base il maggior numero di assist con quindici in una partita con extra inning durata dodici inning.

Assists del Seconda Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Assist
Maggior numero in carriera
AL
Eddie Collins
Philadelphia
4,885
7,630
Chicago
2,745
NL
Joe Morgan
Houston
2,780
6,738
Cincinnati
3,105
San Francisco
622
Philadelphia
231

Records per singola stagione

Record
League
Nome
Team
Assist/Data
Minor numero
in 150 o + partite
AL
Joey Cora
Seattle
310
1998
Cleveland
NL
Tony Taylor
Philadelphia
358
1964
Minor numero
da Leader della League
AL
Nellie Fox
Chicago
396
1956
NL
Emil Verban
Philadelphia
381
1946
Maggior numero
AL
Oscar Melillo
St. Louis
572
1930
NL
Frankie Frisch
St. Louis
641
1927
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Charlie Gehringer
Detroit
7
1927
1928
1933
1934
1935
1936
1938
NL
Bill Mazeroski
Pittsburgh
9
1958
1960
1961
1962
1963
1964
1966
1967
1968

Records per partita

Record
League
Nome
Team
Assist/Data
Maggior numero
in una partita di
9 innings
AL
Don Money
Milwaukee
12
24-06-1977
Tony Phillips
Oakland
06-07-1986
Harold Reynolds
Seattle
27-08-1986
NL
Jim Gilliam
Brooklyn
12
21-07-1956
Glenn Hubbard
Atlanta
14-04-1985
Juan Samuel
Philadelphia
20-04-1985
Ryne Sandberg
Chicago
12-06-1983
Monte Ward
Brooklyn
10-06-1892

L'8 giugno del 1910, Bobby Byrne dei Pittsburgh stabilì il record della Major League per un terza base del maggior numero di assist con dodici in una partita con extra inning della durata di undici inning.

Il 17 settembre del 1977, il diciasettenne Toby Harrah dei Texas ha stabilito il record della Major League per il maggior numero di innings giocati in terza base senza un assist.

Queste sono le magnifiche stagioni del record di Brooks Robinson con Baltimora: 1960, 1963, 1964, 1966, 1967, 1968, 1969 e 1974.

Assists del Terza Base

Records
Record
League
Nome
Assist
Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Harry Lord
221
1913
Dean Palmer
1996
NL
Chipper Jones
238
1999
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Ossie Bluege
258
1930
NL
Art Whitney
227
1934
Maggior numero in carriera
AL
Brooks Robinson
6,205
NL
Mike Schmidt
5,045
Maggior numero in una partita
AL
Mike Ferraro
11
14-09-1968
Ken McMullen
26-09-1966
NL
Jerry Denny
11
29-05-1890
Damon Phillips
29-05-1944
Chris Sabo
07-04-1988
Deacon White
16-05-1884
Maggior numero in una stagione
AL
Graig Nettles
412
1971
NL
Mike Schmidt
404
1974
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Brooks Robinson
8
NL
Ron Santo
7
Mike Schmidt

Il 26 luglio del 1909, Jack Coffey dei Boston giocò nella partita più lunga, di diciassette inning, senza un assist da interbase.

Il 13 Aprile del 1982, Rick Burleson dei California, giocò in una partita della durata di venti inning ed effettuò quindici assist, che è il maggior numero in una partita con extra inning.

Ozzie Smith è anche il principale detentore del record della MLB per più anni con almeno cinquecento assist effettuati da interbase: 1978, 1979, 1980, 1982, 1983, 1985, 1987 ed il 1988.

Assists dell'Interbase

Records
Record
League
Nome
Assist
Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Pat Meares
344
1996
NL
Kevin Elster
374
1989
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Joe Sewell
438
1928
NL
Johnny Logan
440
1957
Maggior numero in carriera
AL
Luis Aparicio
8,016
NL
Ozzie Smith
8,375
Maggior numero in una partita
AL
Alex Gonzalez
13
26-04-1996
Bobby Reeves
07-08-1927
NL
Tommy Corcoran
14
07-08-1903
Maggior numero in una stagione
AL
Cal Ripken, Jr.
583
1984
NL
Ozzie Smith
621
1980
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Luis Aparicio
7
Luke Appling
Cal Ripken, Jr.
NL
Ozzie Smith
8

Il record in carriera per gli assist di un esterno nella "moderna" National League è di trecentotrentanove, ottenuti da Max Carey con Pittsburgh e Brooklyn.

Solo otto giocatori nella storia della Major League hanno effettuato quattro assist come esterni in una sola partita e Bill Crowley di Buffalo lo ha fatto due volte durante la sua carriera e in entrambi i casi avvenne nel corso della stessa stagione.

Dummy Hoy, Jim Jones e Jack McCarthy ciascuno effettuò tre assist dall'esterno al ricevitore in una sola partita per un record della Major League, che probabilmente non sarà mai superato.

Assists dell'Esterno

Records

Record
League
Nome
Team
Assist
Data

Minor numero in una stagione
in 150 o + partite

AL

Albert Belle

Chicago

1

1997

Harmon Killebrew

Minnesota

1964

NL

Barry Bonds

San Francisco

2

1998

Lenny Dykstra

Philadelphia

1993

Brian McRae

Chicago

1996

 

Minor numero in una stagione
da Leader della League

 

AL

Ken Berry

California

13

1972

Carlos May

Chicago

1972

NL

Barry Bonds

San Francisco

14

1990

Bill Bruton

Milwaukee

1954

Vladimir Guerrero

Montreal

2002

Kevin McReynolds

New York

1990

Don Mueller

New York

1954

Frank Thomas

Pittsburgh

1954

Larry Walker

Colorado

2002

Maggior numero
in carriera

AL

Tris Speaker

Boston

207

449

Cleveland

222

Washington

12

Philadelphia

8

NL

Jimmy Ryan

Chicago

352

377

Washington

25

Maggior numero
in una partita

AL

Happy Felsch

Chicago

4

14-08-1919

Ducky Holmes

Chicago

21-08-1903

Sam Langford

Cleveland

01-05-1928

Lee Magee

New York

28-06-1916

Bob Meusel

New York

05-09-1921

NL

Fred Clarke

Pittsburgh

4

23-08-1910

Bill Crowley

Buffalo

24-05-1880

Bill Crowley

Buffalo

27-08-1880

Mike Griffin

Brooklyn

17-07-1893

Dusty Miller

Cincinnati

30-05-1895

Harry Schafer

Boston

26-09-1877

Maggior numero
in una stagione

AL

Sam Mertes

Chicago

35

1902

Tris Speaker

Boston

1909

Tris Speaker

Boston

1912

NL

Hardy Richardson

Buffalo

45

1881

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Carl Yastrzemski

Boston

7

1962

Boston

1963

Boston

1964

Boston

1966

Boston

1969

Boston

1971

Boston

1977

NL

Roberto Clemente

Pittsburgh

5

1958

Pittsburgh

1960

Pittsburgh

1961

Pittsburgh

1966

Pittsburgh

1967

Il catcher con il maggior numero di assist in carriera nelle major league è Deacon McGuire che ne aveva effettuati 1860.

Nella National League, il moderno record di assist di un ricevitore in una partita è di sette e l'ultimo catcher ad eguagliare il record è stato Bert Adams dei Phildalphia il 21 Agosto del 1919.

Nell'American Association, Jocko Milligan dei Philadelphia stabilì il record di assist della Major League per un catcher in un inning il 26 Luglio del 1887.

Assists del Ricevitore

Records

Record
League
Nome
Assist / Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Brad Ausmus
68
2000
NL
Randy Hundley
59
1967
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Terry Kennedy
58
1987
NL
Phil Masi
52
1945
Maggior numero in carriera
AL
Ray Schalk
1,810
NL
Red Dooin
1,593
Maggior numero in una partita
AL
Wally Schang
8
05-12-1920
NL
Mike Hines
9
05-01-1883
Maggior numero in una stagione
AL
Oscar Stanage
212
1911
NL
Pat Moran
214
1903
Maggior numero in un inning
AL
Bill Dickey
3
13-05-1929
6th Inning
Les Nunamaker
03-08-1914
2nd Inning
Ray Schalk
30-09-1921
8th Inning
Jim Sundberg
03-09-1976
5th Inning
NL
Jim Campbell
3
16-06-1963
3rd Inning
Bruce Edwards
15-08-1946
4th Inning
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Jim Sundberg
6
1975
1976
1977
1978
1980
1981
NL
Del Crandall
6
1953
1954
1957
1958
1959
1960
Gabby Hartnett
1925
1927
1928
1930
1934
1935

Bob Lemon (1948, 1949, 1951, 1952, 1953 e 1956) e Greg Maddux (1990, 1992, 1993, 1995, 1996, 1998, 2000, 2001 e 2003) sono stati leader della League per gli assist più spesso rispettivamente nell'American League e nella National, rispetto a qualsiasi altro lanciatore.

Dove si trova il record di assist in un inning? Non è elencato perché il record è di tre assist ed è successo diverse centinaia di volte nella storia della Major League.

Nella National League, il moderno record di assist di un lanciatore nel corso di una sola stagione è di centoquarantuno ottenuto da Christy Mathewson nel 1908.

Assists del Lanciatore

Records

Record

League

Pitcher

Team

Assist / Data

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Mark Langston

California

42

1990

NL

Ron Darling

New York

47

1985

Ron Darling

New York

1986

Bob Knepper

Houston

1986

Fernando Valenzuela

Los Angeles

1986

Maggior numero in carriera

AL

Walter Johnson

Washington

1,351

1,351

NL

Christy Mathewson

New York

1,503

1,506

Cincinnati

3

Maggior numero in una partita
di 9 innings

AL

Stan Coveleski

Cleveland

11

20-05-1923

8 Innings

George McConnell

New York

02-09-1912

Game 2

Al Orth

New York

12-08-1906

Ed Walsh

Chicago

19-04-1907

Ed Walsh

Chicago

12-08-1907

NL

Rip Sewell

Pittsburgh

11

06-06-1941

Game 2

Maggior numero in una partita
con Extra Innings

AL

Nick Altrock

Chicago

12

07-06-1908

10 Innings

NL

Leon Cadore

Brooklyn

12

01-05-1920

26 Innings

Maggior numero
in una stagione

AL

Ed Walsh

Chicago

227

1907

NL

John Clarkson

Boston

168

1889

Il record per il minor numero di opportunità in una partita per un prima base è in realtà pari a zero (0). Nell'American League è accaduto tre volte: Bud Clancy dei Chicago il 27 Aprile 1930, Norm Cash dei Detroit il 27 giugno 1963, e Gene Tenace degli Oakland il 1 settembre 1974. Nella National League è accaduto soltanto una volta nella storia a Rip Collins dei Chicago, il 29 giugno 1937.

Il maggior numero di opportunità offerte in una partita di nove inning è 22 e il record è detenuto da molti giocatori. L'ultimo giocatore dell'American League ad eguagliare il record è stato Alvin Davis il 28 maggio del 1988 e l'ultimo giocatore della Natonal League è stato Ernie Banks il 9 maggio del 1963.

l 10 luglio e l'11 luglio del 1924, Harvey Cotter dei Chicago Cubs stabilì il record della Major League del maggior numero di opportunità di una prima base in due partite consecutive con trentanove.

Chances del Prima Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Chances

Maggior numero in carriera

AL

Mickey Vernon

Washington

16,804

21,198

Cleveland

2,676

Boston

1,718

NL

Jake Beckley

Pittsburgh

9,696

23,687

New York

634

Cincinnati

9,084

St. Louis

4,453

Records per singola stagione

Record
League
Nome
Team
Chances / Data

Minor numero
in 150 o + partite

AL

Tino Martinez

New York

1,242

2000

NL

Deron Johnson

Philadelphia

1,251

1970

Minor numero
da Leader della League

AL

Bill Skowron

New York

1,048

1956

Vic Wertz

Cleveland

1956

NL

Ed Bouchee

Philadelphia

1,222

1959

Maggior numero

AL

Jiggs Donahue

Chicago

1,986

1907

NL

George Kelly

New York

1,862

1920

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Wally Pipp

New York

4

1915

1919

1920

1922

NL

Jake Beckley

Pittsburgh

6

1892

1894

1895

Cincinnati

1900

1902

St. Louis

1904

Bill Terry

New York

1927

1928

1929

1930

1932

1934

Records per partita

Record
League
Nome
Team
Chances / Data

Maggior numero
in un Doubleheader

AL

Hal Chase

New York

38

05-08-1905

NL

Hal Chase

New York

35

26-08-1919

Maggior numero
in una partita con

Extra Innings

AL

Rod Carew

California

34

13-04-1982

20 Innings

Mike Epstein

Washington

12-06-1967

22 Innings

Rudy York

Detroit

21-07-1945

24 Innings

NL

Walter Holke

Boston

43

01-05-1920

26 Innings

Billy Herman dei Chicago Cubs è l'unico giocatore nella storia della Major League ad avere cinque stagioni (1932, 1933, 1935, 1936 e 1938) con almeno novecento chances come seconda base.

Cupid Childs dei Syracuse Stars dell'American Association detiene il record di tutti i tempi per le chances (18) in una partita il 1 giugno del 1890.

L'11 giugno del 1919, Steve Yerkes dei Boston Red Sox giocando seconda base in una partita di quindici inning senza una chance offerta stabilendo il record della Major League per la più lunga partita senza chances.

Chances del Seconda Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Chances

Maggior numero
in carriera

AL

Eddie Collins

Philadelphia
5,347
14,156
Chicago
8,809
NL
Joe Morgan
Houston
4,499
12,279
Cincinnati
6,137
San Francisco
1,064
Philadelphia
579

Records per singola stagione

Record
League
Nome
Team
Chances / Data
Minor numero
in 150 o + partite
AL
Joey Cora
Seattle
553
1998
Cleveland
NL
Mickey Morandini
Chicago
671
1998
Minor numero
da Leader della League
AL

Eddie Collins

Philadelphi
697
1911
NL
Dots Miller
Pittsburgh
686
1909
Maggior numero
AL
Nap Lajoie
Cleveland
988
1908
NL
Frankie Frisch
St. Louis
1,037
1927
Maggior numero
di stagioni Leader

della Leaue
AL
Nellie Fox
Chicago
9
1952
1953
1954
1955
1956
1957
1958
1959
1960
NL
Bill Mazeroski
Pittsburgh
8
1958
1960
1961
1962
1963
1964
1966
1967

Records per partita

Record
League
Nome
Team
Chances / Data
Maggior numero
in un Doubleheader

18 Innings
AL
Cass Michaels
Washington
24
30-07-1950
NL
Frank Parkinson
Philadelphia
26
05-09-1922
Maggior numero
in una partita di

9 innings
AL
Jimmie Dykes
Philadelphia
17
28-08-1921

Nellie Fox

Chicago
12-06-1952
NL
Terry Harmon
Philadelphia
18
12-06-1971
Maggior numero
in una partita con

Extra Innings
AL
Willie Randolph
New York
20
25-08-1976
19 Innings
NL
Eddie Moore
Boston
21
17-05-1927
22 Innings

Nel 1904, Tommy Leach dei Pittsburgh aveva cinquecentoottantatre chances come terza base stabilendo il moderno record di una singola stagione.

Joe Farrell giocò in due partite consecutive come terza base con i Detroit il 30 giugno e 1 luglio 1884, e stabilì il record della Major League con 23 chances per due game consecutivi.

Il 23 agosto del 1920, Billy Gardner dei Cleveland giocò in 21 inning di un doubleheader e stabilì il record per il più lungo doubleheader senza una chance per una terza base.

Chances del Terza Base

Records
Record
League
Nome
Chances
Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Dean Palmer
326
1996
NL
Chipper Jones
318
1997
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Robin Ventura
372
1996
NL
Art Whitney
332
1934
Maggior numero in carriera
AL
Brooks Robinson
8,902
NL
Mike Schmidt
6,636
Maggior numero
in un Doubleheader
AL
Billy Purtell
16
14-07-1909
NL
Eddie Zimmerman
18
04-07-1911
Maggior numero
in una partita
AL
Wid Conroy
13
25-09-1911
NL
Tony Cuccinello
13
12-07-1934
Jerry Denny
19-05-1890
Art Devlin
23-05-1908
Roy Hughes
29-08-1944
Bill Joyce
26-05-1894
Bill Kuehne
24-05-1889
Bill Shindle
28-09-1893
Maggior numero
in una partita con extra innings
AL
Jimmy Collins
14
21-06-1902
(15 Innings)
Ben Dyer
16-07-1919
(14 Innings)
NL
Jerry Denny
16
17-08-1882
(18 Innings)
Maggior numero
in una stagione
AL
Harlond Clift
603
1937
NL
Jimmy Collins
601
1899
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Frank Baker
8
Brooks Robinson
NL
Ron Santo
9

Il 27 giugno 1939, Eddie Miller dei Boston giocò 23 inning all'interbase e manipolò 21 chances stabilendo il nuovo record della Major League per il maggior numero di chances per il suo ruolo in una partita con extra inning.

La più lunga partita senza chances offerte a un interbase? Dodici inning! John Gochnaur dei Cleveland, il 14 Luglio del 1903, Irv Ray dei Boston il 15 agosto del 1888, e Billy Rogell dei Detroit il 16 Giugno del 1937!

Frankie Crosetti e Honus Wagner sono gli unici due shortstops a giocare una partita nell'opening day e non ottenere mai una sola chance.

Chances dell'Interbase

Records
Record
League
Nome
Chances
Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Jackie Gutierrez
575
1984
NL
Kevin Elster
609
1989
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Luis Aparicio
695
1957
NL
Mark Grudzielanek
683
1997
Maggior numero in carriera
AL
Luis Aparicio
12,564
NL
Ozzie Smith
12,624
Maggior numero
in un Doubleheader
AL
George McBride
24
19-08-1908
Roger Peckinpaugh
08-09-1919
Topper Rigney
15-07-1926
NL
Danny Richardson
25
20-06-1892
Maggior numero
in una partita
AL
Bobby Wallace
17
10-06-1902
NL
Eddie Joost
19
07-05-1941
Danny Richardson
20-06-1892
Maggior numero
in una stagione
AL
Donie Bush
969
1914
NL
Dave Bancroft
984
1922
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Luis Aparicio
7
NL
Ozzie Smith
8

Roger Maris detiene il record unico per aver giocato il più lungo doubleheader, 24 inning il 6 agosto del 1961, senza alcuna chance come outfield.

Solo otto giocatori nella storia hanno effettuato quattro assist come outfield in una sola partita e Bill Crowley dei Buffalo lo fece due volte durante la stessa stagione.

Il 14 aprile del 1910, Clyde Engle e Charlie Hemphill dei New York giocarono entambi nel più lungo opening day con una sola chance come outfield.

Chances dell'Esterno

Records
Record
League
Nome
Chances
Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Ed Hahn
206
1907
NL
Al Martin
222
1996
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Sam Crawford
333
1907
NL
Roy Thomas
342
1904
Maggior numero in carriera
AL
Tris Speaker
7,244
NL
Willie Mays
7,290
Maggior numero in una partita come Esterno Centro
AL
Lyman Bostock
12
05-25-1977
Happy Felsch
06-23-1919
Johnny Mostil
05-22-1928
NL
Earl Clark
13
05-10-1929
Maggior numero in una partita come Esterno Sinistro
AL
Willie Horton
11
07-18-1969
Paul Lehner
06-25-1950
NL
Dick Harley
11
06-30-1898
Topsy Hartsel
09-10-1901
Joe Hornung
09-23-1881
Maggior numero in una partita come Esterno Destro
AL
Tony Armas
12
06-12-1982
NL
Harry Schafer
11
09-26-1877
Maggior numero
in una stagione
AL
Chet Lemon
524
1977
NL
Taylor Douthit
557
1928
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Tris Speaker
8
NL
Richie Ashburn
9
Max Carey

Il 10 luglio 1923, Harry McCurdy dei St. Louis giocò nell'unico doubleheader della storia in cui non ci fu nessuna chance come catcher.

L'11 agosto 1942, Gene Desautels dei Cleveland giocò nella partita più lunga, di quattordici inning, senza nessuna chance come catcher.

In confronto, Rich Gedman dei Boston stabilì un record di trentasette chance in due partite consecutive, il 29 e il 30 aprile 1986.

Chances del Ricevitore

Records

Record
League
Nome
Chances / Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Mike Tresh
677
1945
NL
Ray Mueller
536
1944
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Birdie Tebbetts
515
1942
NL
Ernie Lombardi
474
1945
Maggior numero in carriera
AL
Carlton Fisk
12,417
NL
Gary Carter
12,988
Maggior numero
in un Doubleheader
AL
Hank Severeid
27
13-07-1920
NL
John Bateman
26
10-09-1968
Maggior numero
in una partita
AL
Rich Gedman
20
29-04-1986
Bill Haselman
18-09-1996
Ellie Rodriguez
12-08-1974
Dan Wilson
08-08-1997
NL
Sandy Nava
22
07-06-1884
Maggior numero
in una partita con extra innings
AL
Mike Powers
25
01-09-1906
24 Innings
NL
Steve Yeager
24
08-08-1972
19 Innings
Maggior numero
in una stagione
AL
Bill Freehan
1,044
1968
NL
Johnny Edwards
1,214
1969
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Yogi Berra
8
1950
1951
1952
1954
1955
1956
1957
1959
Ray Schalk
1913
1914
1915
1916
1917
1919
1920
1922
NL
Gary Carter
8
1977
1978
1979
1980
1981
1982
1985
1988

Christy Mathewson arrivò vicino al record della singola stagione di Clarkson, ma lui ottenne solo centosessantotto chances nel 1908.

Ed Walsh dei Chicago stabilì il record della Major League per il maggior numero di chances in due partite consecutive il 13 e 19 aprile del 1907, con venti.

Il 17 luglio del 1918, Milt Watson dei Philadelphia giocò in una partita di venti inning senza chances stabilendo il nuovo record della Major League per la partita più lunga, senza una chance da parte di un lanciatore.

Chances del Lanciatore

Records

Record
League
Nome
Chances
Data
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Charles Nagy
61
1997
NL
Jim Hearn
67
1955
Paul Minner
1953
Robin Roberts
1953
Maggior numero in carriera
AL
Walter Johnson
1,606
NL
Christy Mathewson
1,761
Maggior numero
in una partita
AL
Nick Altrock
13
06-08-1904
Ed Walsh
19-04-1907
NL
Rip Sewell
12
06-06-1941
Maggior numero
in una partita con extra innings
AL
Ed Walsh
15
16-07-1907
(13 Innings)
NL
Leon Cadore
13
05-01-1920
(26 Innings)
Maggior numero
in una stagione
AL
Ed Walsh
262
1907
NL
John Clarkson
206
1889
Maggior numero di chance con la più alta media difesa
in una stagione
AL
Walter Johnson
(103 Ch) MD 1.000
1913
NL
Randy Jones
(112 Ch) MD 1.000
1976
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Bob Lemon
8
NL
Greg Maddux
10

Quasi trenta prima base hanno ottenuto un record di due doppi giochi non assistiti in una sola partita. Il giocatore più recenti dell'American League è Dave Martinez dei Chicago, il 21 giugno 1997, mentre oer la National League è Dave Kingman dei New York, il 25 Luglio 1982.

Tommie Aaron, Lu Blu, Don Hurst, Wally Judnich, Pete O'Brien, e Vic Power sono gli unici prime basi ad effettuare tre doppi giochi durante una partita di nove inning.

Il 18 agosto del 1943, Mickey Vernon degli Washington giocando in un doubleheader con extra innings ottenne il record della Major League di dieci doppi giochi come prima base.

Doppi Giochi del Prima Base

Records

Record
League
Nome
Team
DP

Maggior numero
in carriera

AL
Mickey Vernon
Washington
1,612
2,401
Cleveland
286
Boston
143
NL
Charlie Grimm
St. Louis
24
1,708
Pittsburgh
562
Chicago
1,122

Records per singola stagione

Record
League
Nome
Team
DP / Data

Minor numero
in una stagione

in 150 o + partite

AL
Lou Gehrig
New York
87
1926
NL
Mark Grace
Chicago
82
1998

Minor numero
in una stagione

da Leader della League

AL
Vic Power
Cleveland
98
1959
NL
Bill White
St. Louis
109
1960
Maggior numero
in una stagione
AL
Ferris Fain
Philadelphia
194
1949
NL
Donn Clendenon
Pittsburgh
182
1966
Maggior numero
in una stagione

non assistiti
AL
Jim Bottomley
St. Louis
8
1936
NL

Bill White

St. Louis
8
1961

Maggior numero
di stagioni

Leader della League

AL
Cecil Cooper
Milwaukee
4
1980
1981
1982
1983
Stuffy McInnis
Philadelphia
1912
1914
Boston
1919
1920
Wally Pipp
New York
1915
1916
1917
1920
NL
Keith Hernandez
St. Louis
6
1977
1979
1980
1981

St. Louis /

 New York

1983

New York

1984

Records per partita

Record
League
Nome
Team
DP / Data
Maggior numero
in una partita

di 9 innings
AL

Ferris Fain

Philadelphia
6
01-09-1947
John Mayberry
Kansas City
06-05-1972
Bob Oliver
Kansas City
14-05-1971

Bob Oliver

New York
29-04-1975
Eddie Robinson
Cleveland
05-08-1948
Lee Thomas
Los Angeles
23-08-1963
George Vico
Detroit
19-05-1948
NL
Curt Blefary
Houston
7
04-05-1969

L'ultimo giocatore della National League ad ottenere il record di cinque doppi giochi in una partita come seconda base è stato Ted Martinez dei Los Angeles il 21 agosto del 1977.

Il 20 maggio del 1950, Jerry Priddy dei Detroit Tigers stabilì un record della Major League con cinque doppi giochi i una partita ed è ancora l'unico nella storia delle seconde basi.

Bobby Doerr (dei Boston il 25 Giugno del 1950) e Bobby Knoop (dei California il 1 Maggio 1966) tetengono il record della Major League con otto doppi giochi in un doubleheader.

Doppi Giochi del Seconda Base

Records

Record
League
Nome
Team
DP
Maggior numero in carriera
AL
Nellie Fox
Philadelphia

69

1,568

Chicago

1,499

NL
Bill Mazeroski
Pittsburgh

1,706

1,706

Records per singola stagione

Record
League
Nome
Team
DP / Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Roberto Alomar
Toronto
66
1992
NL
George Hausmann
New York
65
1945
Jose Oquendo
St. Louis
1990
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Charlie Gehringer
Detroit
84
1927
NL
Rogers Hornsby
St. Louis
81
1922
Maggior numero
in una stagione
AL
Jerry Priddy
Detroit
150
1950
NL

Bill Mazeroski

Pittsburgh
161
1966
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Eddie Collins
Philadelphia
5
1909
1910
1912
Chicago
1916
1919
Bobby Doerr
Boston
1938
1940
1943
1946
1947

Nellie Fox

Chicago
1954
1956
1957
1958
1960
Bucky Harris
Washington
1921
1922
1923
1924
1925
Nap Lajoie
Nap Lajoie
1903
1906
1907
1908
1909
NL

Bill Mazeroski

Pittsburgh
8
1960
1961
1962
1963
1964
1965
1966
1967

Records per partita

Record
League
Nome
Team
DP / Data
Maggior numero
in una partita
AL
Bobby Knoop
California
6
01-05-1966
NL
Troppi per elencarli
-
5

-

Maggior numero
in una partita

non assistiti
AL
Mike Edwards
Oakland
2
10-08-1978
NL
Davy Force
Buffalo
2
15-09-1881
Claude Ritchey
Louisville
09-07-1899

Perché non c'è una sezione nel libro dei records per il doppio gioco non assistito in una partita da parte del terza base? Perché sia nella National che nell'American League il record è ancora di uno solo.

Scott Brosius (6 luglio del 2000), Jack Howell (17 maggio del 1989), Ken McMullen (13 agosto del 1965) e Felix Torres (23 agosto del 1963) sono i terza base dell'American League ad effettuare quattro doppi giochi in una partita di nove inning.

Quando Harry Wolverton stabilì il record di doppi giochi senza assistenza da un terza base in una stagione lo fece mentre compariva in soli trentaquattro partite di major league.

Doppi Giochi del Terza Base

Records

Record
League
Nome
Team
DP

Minor numero in una stagione
in 150 o + partite

AL

Max Alvis

Cleveland

17

1965

Wade Boggs

Boston

1988

Dean Palmer

Texas

1996

NL

Bob Aspromonte

Houston

10

1964

Chipper Jones

Atlanta

1999

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Marty McManus

Detroit

23

1930

NL

Whitey Kurowski

St. Louis

17

1946

Joe Stripp

Brooklyn

1933

Jim Tabor

Philadelphia

1946

Johnny Vergez

New York

1933

Maggior numero in carriera

AL

Brooks Robinson

Baltimore

618

NL

Mike Schmidt

Philadelphia

450

Maggior numero in una partita

AL

Wade Boggs

Boston

4

09-08-1985

Scott Brosius

New York

06-07-2000

Andy Carey

New York

31-07-1955

Jack Howell

California

17-05-1989

Ken McMullen

Washington

13-08-1965

Alex Rodriguez

New York

02-04-2008

Felix Torres

Los Angeles

23-08-1963

NL

Edgardo Alfonzo

New York

4

14-05-1997

Shane Andrews

Chicago

23-09-2000

Pie Traynor

Pittsburgh

09-07-1925

Johnny Vergez

Philadelphia

15-08-1935

Denny Walling

Houston

08-05-1988

Maggior numero in una stagione

AL

Graig Nettles

Cleveland

54

1971

NL

Jeff Cirillo

Milwaukee

45

1998

Darrell Evans

Atlanta

1974

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Jimmy Austin

New York

5

1909

St. Louis

1911

St. Louis

1913

St. Louis

1915

St. Louis

1917

Ken Keltner

Cleveland

1939

Cleveland

1941

Cleveland

1942

Cleveland

1944

Cleveland

1947

Frank Malzone

Boston

1957

Boston

1958

Boston

1959

Boston

1960

Boston

1961

NL

Heinie Groh

Cincinnati

6

1915

Cincinnati

1916

Cincinnati

1918

Cincinnati

1919

Cincinnati

1920

New York

1922

Ron Santo

Chicago

1961

Chicago

1964

Chicago

1966

Chicago

1967

Chicago

1968

Chicago

1971

Mike Schmidt

Philadelphia

1978

Philadelphia

1979

Philadelphia

1980

Philadelphia

1982

Philadelphia

1983

Philadelphia

1987

Maggior numero di doppi giochi non assistiti in una stagione

AL

Joe Dugan

New York

4

1924

NL

Heinie Groh

Cincinnati

3

1915

Harry Wolverton

Philadelphia

1902

Più di 25 shortstops dell'American League hanno girato cinque doppi giochi in una partita di 9 inning. L'ultimo a farlo è stato Alex Rodriguez dei Texas Rangers il 26 luglio 2002.

Più di quindici shortstops della National League shanno girato cinque doppi giochi in una partita di 9 inning. L'ultimo a farlo è stato David Eckstein dei St. Louis Cardinals il 18 agosto 2005.

Lo sapevate che il 4 agosto 1911, Lee Tannehill dei Chicago (AL) è diventato il primo ed unico interbase di avere effettuato due doppi giochi non assistiti in una sola partita.

Doppi Giochi dell'Interbase

Records

Record
League
Nome
DP
Data

Minor numero in una stagione
in 150 o + partite

AL

Jackie Gutierrez

60
1984
NL

Kevin Elster

63
1989

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Roger Peckinpaugh

81
1924
NL

Ozzie Smith

79
1991

Maggior numero in carriera

AL

Cal Ripken, Jr.

1,565
NL

Omar Vizquel *

1,591

Maggior numero in una partita
con extra innings

AL

Bert Campaneris

6
13-09-1970
11 Innings
NL

Rafael Ramirez

6

27-06-1982

14 Innings

Ozzie Smith

25-08-1979

19 Innings

Maggior numero in una stagione

AL

Rick Burleson

147
1980
NL

Bobby Wine

137
1970

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Cal Ripken, Jr.

8
1983
1984
1985
1989
1991
1992
1994
1995
NL

Mickey Doolan

5
1907
1909
1910
1911
1913

Dick Groat

1958
1959
1961
1962
1964

Ozzie Smith

1980
1984
1986
1987
1991

Maggior numero di doppi giochi non assistiti in una stagione

AL

Joe Dugan

4
1924

NL

Heinie Groh

3

1915

Harry Wolverton

1902

Tris Speaker detiene il record della Major League per i doppi giochi non assistiti nel corso di una carriera con sei. Nella National League, gli outfielder non hanno mai avuto più di due doppi giochi non assistiti nel corso delle loro carriera.

Il 31 maggio 1931, Adam Comorosky dei Pittsburgh Pirates effettuò un doppio gioco non assistito. Il 13 giugno 1931, ne effettuò un altro diventando così il primo e unico outfielder della National League nella storia della Major League di avere due doppi giochi non assistiti durante la stessa stagione.

Nel 1928, Charlie Jamieson dei Cleveland Indians è diventato il solo outfielder ad iniziare due tripli giochi nel corso di una sola stagione - una il 23 maggio 1928 e l'altra il 9 giugno 1928.

Doppi Giochi dell'Esterno

Records

Record
League
Nome
Team
DP / Data

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Troppi

per elencarli

--

4

-

NL

Brett Butler

Los Angeles

3

1991

Willie McGee

San Francisco

1991

Maggior numero in carriera

AL

Tris Speaker

Boston

64

139

Cleveland

69

Washington

5

Philadelphia

1

NL

Max Carey

Pittsburgh

79

86

Brooklyn

7

Maggior numero in una stagione

AL

Happy Felsch

Chicago

15

1919

NL

Jimmy Sheckard

Baltimore

14

1899

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Tris Speaker

Boston

5

1909

Boston

1912

Boston

1914

Boston

1915

Cleveland

1916

NL

Willie Mays

New York

4

1954

New York

1955

New York

1956

San Francisco

1965

Maggior numero di avvio al
doppio gioco in una partita

AA

Candy Nelson

New York

3

09-06-1887

AL

Ira Flagstead

Boston

3

19-04-1926

NL

Jack McCarthy

Chicago

3

26-04-1905

Maggior numero di doppi giochi
non assistiti in una stagione

AL

Jose Cardenal

Cleveland

2

08-06-1968

16-07-1968

Socks Seybold

Philadelphia

15-08-1907

10-09-1907

Tris Speaker

Boston

21-04-1914

08-08-1914

Tris Speaker

Cleveland

18-04-1918

29-04-1918

NL

Adam Comorosky

Pittsburgh

2

31-05-1931

13-06-1931

Frank Crossin (St. Louis nel 1914) e Jorge Posada (New York nel 2000) sono gli unici due ricevitori nella storia della Major League ad effettuare due doppi giochi non assistiti durante la stessa stagione.

Il 19 agosto 1931, Shanty Hogan dei New York Giants è diventato il primo catcher ad iniziare tre doppi giochi nel corso di una singola partita. Sessantotto anni dopo Damian Miller dell'Arizona eguagliò lo stesso record.

Il 29 Luglio 2003, Bengie Molina eguagliò il record stabilito da Hogan & Miller, ma è il primo e il solo giocatore dell'American League con questo record.

Doppi Giochi del Ricevitore

Records

Record
League
Nome
Team
DP / Data

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Mike DiFelice

Tampa Bay

8
1998

A.J. Hinch

Oakland

NL

Phil Masi

Boston (1)

8
1949

Pittsburgh (7)

Clyde McCullough

Pittsburgh

Maggior numero in carriera

AL

Ray Schalk

Chicago

217
NL

Gabby Hartnett

Chicago

163

Maggior numero in una partita

AL

Chris Hoiles

Baltimore

4
09-04-1998
NL

Shanty Hogan

New York

3
19-08-1931

Damian Miller

Arizona

25-05-1999

Jack O'Neill

Chicago

26-04-1905

Brian Schneider

Montreal

11-06-2004

Ebba St. Claire

Boston

09-08-1951

Eddie Taubensee

Cincinnati

23-04-1999

Maggior numero in una partita
con extra innings

AL

Billy Sullivan

Chicago

3
25-07-1912
10 Innings
NL

Ron Hodges

New York

3
23-04-1978
11 Innings

Bob O'Farrell

Chicago

09-07-1919
10 Innings

Maggior numero in una stagione

AL

Steve O'Neill

Cleveland

36
1916
NL

Tom Haller

Los Angeles

23
1968

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Yogi Berra

New York

6
1949

New York

1950

New York

1951

New York

1952

New York

1954

New York

1956
NL

Gabby Hartnett

Chicago

6
1925

Chicago

1927

Chicago

1930

Chicago

1931

Chicago

1934

Chicago

1935

Non solo Greg Maddux tetiene il record della National League / Major League per aver girato più doppi giochi, ma ha anche vinto più Gold Gloves di qualsiasi altro lanciatore nella storia.

Il 17 maggio 1932, Milt Gaston dei Chicago White Sox è diventato il primo lanciatore ad avviare quattro doppi giochi in una partita. Il 19 maggio 1948, Hal Newhouser dei Detroit Tigers è diventato il secondo lanciatore nella storia ad eguagliare questo record.

Lo sapevate che Wilbur Cooper dei Pittsburgh è l'unico lanciatore nella storia ad avviare due tripli giochi durante una sola stagione (1920)?

Doppi Giochi del Lanciatore

Records

Record
League
Nome
Team
DP / Data

Maggior numero in carriera

AL

Bob Lemon

Cleveland

78

78

NL

Greg Maddux

Chicago

38

98

Atlanta

45

Los Angeles

7

San Diego

8

Maggior numero di doppi giochi
non assistiti in carriera

AL

Troppi

per elencarli

--

--

1

NL

Tex Carleton

Chicago

1

2

Brooklyn

1

Claude Passeau

Philadelphia

1

Chicago

1

Records per singola stagione

Record
League
Nome
Team
DP / Data

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Troppi

per elencarli

--

5

--

NL

Bud Black

San Francisco

4

1992

Doug Drabek

Pittsburgh

1992

Omar Olivares

St. Louis

1992

Maggior numero in una stagione

AL

Bob Lemon

Cleveland

15

1953

NL

Curt Davis

Philadelphia

12

1934

Randy Jones

San Diego

1976

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Willis Hudlin

Cleveland

4

1929

Cleveland

1930

Cleveland

1931

Cleveland

1934

NL

Greg Maddux

Chicago

6

1987

Chicago

1990

Chicago

1991

Atlanta

1994

Atlanta

1996

Chicago/Los Angeles

2006

Lo sapevate che dal 1900, nessun giocatore della Major League ha mai commesso più di quattro errori in una partita di nove inning mentre giocava come prima base?

Nella Union Association, Joe Quinn dei St. Louis giocando in cento partite nel 1884 collezionò il record di tutti i tempi della Major League di sessantadue errori in una stagione come prima base.

Il 1 maggio 1920, Walter Holke dei Boston e Ed Konetchy dei Brooklyn giocarono in una partita di 26 inning e stabilirono il record della Major League per la singola partita più lunga mai giocata senza un solo errore in prima base.

Errori del Prima Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Errori

Maggior numero
in carriera

AL

Hal Chase

New York

245

285

Chicago

40

NL

Cap Anson

Chicago

568

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Minor numero
in una stagione
in 150 o + partite

AL

Stuffy McInnis

Boston

1

1921

NL

Steve Garvey

San Diego

0

1984

Minor numero
in una stagione
da Leader della League

AL

Vic Power

Kansas City

10

1955

Gus Triandos

Baltimore

1955

NL

Fred McGriff

San Diego

12

1992

Eddie Murray

New York

1992

Maggior numero
in una stagione

AL

Jerry Freeman

Washington

41

1908

NL

Cap Anson

Chicago

58

1884

Maggior numero
di stagioni
Leader della League

 

AL

Mo Vaughn

Boston

6

1992

Boston

1993

Boston

1994

Boston

1996

Boston

1997

Anaheim

2000

NL

Cap Anson

Chicago

5

1882

Chicago

1884

Chicago

1885

Chicago

1886

Chicago

1892

Willie McCovey

San Francisco

1967

San Francisco

1968

San Francisco

1970

San Francisco

1971

San Francisco

1977

Dick Stuart

Pittsburgh

1958

Pittsburgh

1959

Pittsburgh

1960

Pittsburgh

1961

Pittsburgh

1962

Records per partita

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Maggior numero in una
partita di 9 innings

AL

Hal Chase

Chicago

4

23-07-1913

Glenn Davis

Baltimore

18-04-1991

George Sisler

St. Louis

14-04-1925

Jimmy Wasdell

Washington

03-05-1939

NL

John Carbine

Louisville

5

29-04-1876

Roger Connor

Troy

27-05-1882

Dude Esterbrook

Buffalo

27-07-1880

Everett Mills

Hartford

07-10-1876

George Zettlein

Philadelphia

22-06-1876

Maggior numero
in un inning

AL

Catfish Metkovich

Boston

3

17-04-1945

7th Inning

Tommy McCraw

Chicago

03-05-1968

3rd Inning

Willie Upshaw

Toronto

01-07-1986

5th Inning

NL

Dolph Camilli

Philadelphia

3

02-08-1935

7th Inning

Jack Clark

St. Louis

25-05-1987

2nd Inning

Al Oliver

Pittsburgh

23-05-1969

4th Inning

Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in carriera

AL

Kevin Youkilis *

Boston

190

05-07-2006

Boston

Active

* Totale corrente fino alla fine della regular season del 2007

NL

Steve Garvey

San Diego

193

26-06-1983

San Diego

14-04-1985

Maggior numero
di partite consecutive
senza
errori in una stagione

AL

Kevin Youkilis

Boston

130

05-07-2006

Boston

30-09-2007

NL

Steve Garvey

San Diego

159

03-04-1984

San Diego

29-09-1984

Fred Pfeffer collezionò anche settantasei errori in seconda base a causa del tempo in cui giocò nella Players League conquistando il primato degli errori in carriera della Major League con ottocentocinquantasette.

Il 14 giugno 1876, Andy Leonard dei Boston, conquistò il record (vedi sopra) per il maggior numero di errori in una partita come seconda base. Successivamente stabilì il record per il maggior numero di errori in due partite consecutive (undici) e anche quello in tre partite consecutive (tredici).

Lo sapevate che Manny Trillo dei Filadelfia ha stabilito un record della Major League giocando 479 chances nel corso di una stagione (1982) senza alcun errore?

Errori del Seconda Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Errori
Maggior numero in carriera
AL
Eddie Collins
Philadelphia
189
435
Chicago
246
NL
Fred Pfeffer
Troy
3

781

Chicago
636
Louisville
136
New York
6

ML

Fred Pfeffer

Troy

3

857

Chicago [AL]

636

Chicago [PL]

76

Louisville

136

New York

6

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team
Errori / Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite

AL

Jerry Adair
Baltimore

5

1964

Roberto Alomar
Toronto

1992

Roberto Alomar

Cleveland

2001

Bobby Grich
Baltimore

1973

NL

Jose Oquendo
St. Louis

3

1990

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Hector Lopez
Kansas City

14

1958

NL

Luis Castillo
Florida

13

2001

Maggior numero
in una stagione

AA

Bill McClellan

Brooklyn

105

1887

AL

Kid Gleason

Detroit

64

1901

NL

Charles Smith
Cincinnati

89

1880

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Joe Gordon
New York

4

1938

1941

1942

1943

Harold Reynolds
Seattle

1987

1988

1989

1990

Bill Wambsganss
Cleveland

1917

1919

1920

Boston

1924

NL

Fred Pfeffer

Chicago

5

1884

1885

1886

1887

1888

Records per partita

Record
League
Nome
Team
Errori / Data
Maggior numero in una partita
di 9 innings
AL
Charlie Hickman
Washington
5
29-09-1905
Nap Lajoie
Philadelphia
22-04-1915
NL
Andy Leonard
Boston
9
14-06-1876
Maggior numero
in un inning
AL
Tim Cullen
Washington
3
30-08-1969
8th Inning
Bobby Doerr
Boston
11-05-1949
2nd Inning
Del Pratt
St. Louis
01-09-1914
4th Inning

Bill Wambsganss

Cleveland
15-05-1923
4th Inning
NL
George Hausmann
New York
3
13-08-1944
4th Inning
Davey Lopes
Los Angeles
02-06-1973
1st Inning
Bid McPhee
Cincinnati
23-09-1894
2nd Inning
Claude Ritchey
Pittsburgh
22-09-1900
6th Inning
Bama Rowell
Boston
25-09-1941
3rd Inning
Ted Sizemore
St. Louis
17-04-1975
6th Inning
Eddie Stanky
Chicago
20-06-1943
8th Inning
Kermit Wahl
Cincinnati
18-09-1945
11th Inning
Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in carriera
AL

Placido Polanco

Detroit
186
01-07-2006

08-04-2008

NL

Ryne Sandberg

Chicago

123
21-06-1989
17-05-1990
Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in una stagione
AL

Placido Polanco

Detroit

141

02-04-2007

30-09-2007

NL

Ryne Sandberg

Chicago
90
21-06-1989
01-10-1989

Il record della Major League per il maggior mumero di errori di un terza base va a Arlie Latham con una carriera di quattordici anni nell'American Association, Player League e National League e commise settecentottanta errori.

Lo sapevate che l'ultimo terza base ad eguagliare il record dell'American League per gli errori in una partita è stato Edgar Martinez dei Seattle Mariners il 6 maggio del 1990?

Il 1 maggio 1920, sia Tony Boeckel dei Boston che Jimmy Johnston dei Brooklyn conquistarono il record in una partita durata 26 inning senza commettere un solo errore nell'angolo caldo.

Errori del Terza Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Errori

Maggior numero in carriera

AL

Jimmy Austin

New York

359

St. Louis

NL

Jerry Denny

Multiple

533

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Minor numero in una stagione
in 150 o + partite

AL

Don Money

Milwaukee

5

1974
NL

Mike Lowell

Florida

7

2004

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Cecil Travis

Washington

17

1946
NL

Gene Freese

Pittsburgh

16

1957

Eddie Mathews

Milwaukee

1957

Maggior numero
in una stagione

AL

Sammy Strang

Chicago

64

1902
NL

Charlie Hickman

New York

91

1900

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Jim Tabor

Boston

5

1939

Boston

1940

Boston

1941

Boston

1942

Boston

1943
NL

Pie Traynor

Pittsburgh

5

1926

Pittsburgh

1928

Pittsburgh

1931

Pittsburgh

1932

Pittsburgh

1933

Records per partita

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Maggior numero in una partita

AA

Joe Moffett

Toledo

6
02-08-1884

Joe Werrick

Louisville

28-07-1888

Billy Alvord

Toledo

22-05-1890
AL

22 Players Tied

-
4
-
NL

Joe Mulvey

Philadelphia

6
30-07-1884
UA

Jim Donnelly

Kansas City

6
1884

Maggior numero
in un inning

AL

Jimmy Burke

Milwaukee

4
27-05-1901
4th Inning
NL

Bob Brenly

San Francisco

4
14-09-1986
4th Inning

Lew Whistler

New York

19-06-1891
4th Inning

Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in carriera

AL

Don Money

Milwaukee

88
28-09-1973
16-07-1974
NL

John Wehner

Pittsburgh

99
02-08-1992
29-09-2000

Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in una stagione

AL

Don Money

Milwaukee

86
05-04-1974
16-07-1974
NL

Jeff Cirillo

Colorado

85
20-06-2001
07-10-2001

Il record di tutti i tempi per gli errori in carriera di un interbase appartiene a Herman Long che ne commise milletrentasette in una quindicina d'anni di carriera giocati nell'American Association, National League e American League.

Il 15 aprile 1941, Lou Stringer dei Chicago ha stabilito il record della Major League per il maggior numero di errori (quattro) commessi da un interbase nella sua prima partita in carriera.

Lo sapevate che il 1 ° maggio 1883, Dasher Troy dei New York ha stabilito il record della Major League per il maggior numero dli errori (cinque) commessi da un interbase inell'opening day?

Errori dell'Interbase

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Errori

Maggior numero in carriera

AL

Donie Bush

Detroit

682

689

Washington

7

NL

Bill Dahlen

Chicago

443

975

Brooklyn

260

New York

200

Boston

72

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Minor numero
in una stagione
in 150 o + partite

AL

Cal Ripken, Jr.

Baltimore

3

1990

Omar Vizquel

Cleveland

2000

NL

Rey Ordonez

New York

4

1999

Omar Vizquel

San Francisco

2004

Minor numero
in una stagione da
Leader della League

AL

Cristian Guzman

Minnesota

21

2001

NL

Mariano Duncan

Los Angeles

21

1987

Maggior numero
in una stagione

AL

John Gochnaur

Cleveland

98

1903

NL

Joe Sullivan

Washington

106

1893

PL

Billy Shindle

Philadelphia

119

1890

Maggior numero
di stagioni
Leader della League

 

AL

Luke Appling

Chicago

5

1933

Chicago

1935

Chicago

1937

Chicago

1939

Chicago

1946

NL

Dick Groat

Pittsburgh

6

1955

Pittsburgh

1956

Pittsburgh

1959

Pittsburgh

1961

Pittsburgh

1962

St. Louis

1964

Rafael Ramirez

Atlanta

1981

Atlanta

1982

Atlanta

1983

Atlanta

1984

Atlanta

1985

Houston

1989

Records per partita

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Maggior numero
in una partita

AA

Germany Smith

Brooklyn

7
17-06-1885
AL

Donie Bush

Detroit

5
25-08-1911
NL

Jimmy Hallinan

New York

7
29-07-1876

Maggior numero
in un inning

AL

Ray Chapman

Cleveland

4
20-6-1914
(5th Inning)
NL

Shorty Fuller

Washington

4

17-08-1888

(2nd Inning)

Lennie Merullo

Chicago

13-09-1942

(2nd Inning)

Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in carriera

AL

Mike Bordick

Baltimore

110
11-04-2002
22-09-2002
NL

Rey Ordonez

New York

100
14-06-1999
04-10-1999

Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in una stagione

AL

Mike Bordick

Baltimore

110
11-04-2002
22-09-2002
NL

Rey Ordonez

New York

100
14-06-1999
04-10-1999

Il detentore del record della Major League per gli errori commessi da un outfielder è detenuto da Dummy Hoy con trecentottantaquattro giocando nella National League, Players League e American Association.

Il 1 maggio 1920, i tre esterni di Boston; Walton Cruise, Les Mann e Ray Powell giocarono nella partita più lunga (26 innings) senza commettere un solo errore.

Darren Lewis, il detentore del record della National League per il maggior numero di partite in carriera senza un errore, giocò anche 23 partite senza errori nell'American League conquistando la striscia record in carriera della Major League di trecentonovantadue.

Errori dell'Esterno

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Errori

Maggior numero in carriera

AL

Ty Cobb

Detroit

257

271

Philadelphia

14

NL

George Gore

Chicago

217

360

New York

136

St. Louis

7

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Minor numero in una stagione
in 150 o + partite

AL

Rocky Colavito

Cleveland

0

1965

Brian Downing

California

1982

Vernon Wells

Toronto

2005

NL

Brett Butler

Los Angeles

0

1991

Brett Butler

Los Angeles

1993

Curt Flood

St. Louis

1966

Danny Litwhiler

Philadelphia

1942

Terry Puhl

Houston

1979

Luis Gonzalez

Arizona

2001

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Albert Belle

Chicago

8

1998

Kenny Lofton

Cleveland

1998
NL

David Justice

Atlanta

8

1992

Maggior numero in una stagione

AL

Roy Johnson

Detroit

31

1929
NL

Fred Clarke

Louisville

49

1895

PL

Ed Beecher

Buffalo

52

1890

Maggior numero di stagioni
Leader della League

in errori commessi

AL

Reggie Jackson

Oakland

5

1968

Oakland

1970

Oakland

1972

Oakland

1975

Baltimore

1976

Burt Shotton

St. Louis

1912

St. Louis

1914

St. Louis

1915

St. Louis

1916

Washington

1918
NL

Lou Brock

Chicago

7

1964

St. Louis

1965

St. Louis

1966

St. Louis

1967

St. Louis

1968

St. Louis

1972

St. Louis

1973

Records per partita

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Maggior numero in una partita

AA

Jim Clinton

Baltimore

5

03-05-1884

AL

Kip Selbach

Baltimore

5

19-08-1902

NL

Charlie Bennett

Milwaukee

5

15-06-1878

Mike Dorgan

New York

24-05-1884

Jack Manning

Boston

01-05-1876

Jim O'Rourke

Boston

21-06-1877

Pop Snyder

Louisville

29-07-1876

Marty Sullivan

Chicago

18-05-1887

Mike Tiernan

New York

16-05-1887
UA

Fred Tenney

Washington

5

29-05-1884

Maggior numero
in un inning

AL

Harry Bay

Cleveland

3

29-06-1905
9th Inning

Herschel Bennett

St. Louis

14-04-1925
8th Inning

Harry Heilmann

Detroit

22-05-1914
1st Inning

Scott Lusader

Detroit

09-09-1989
1st Inning

Kip Selbach

Washington

23-06-1904
8th Inning
NL

George Gore

Chicago

3

08-08-1883
1st Inning

Larry Herndon

San Francisco

06-09-1980
4th Inning

Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in carriera

AL

Johnny Damon

Oakland

250

04-05-2001

Boston

30-08-2002
NL

Darren Lewis

San Francisco

369

13-07-1991
29-06-1994

Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in una stagione

AL

Rocky Colavito

Cleveland

162

13-04-1965
03-10-1965
NL

Brett Butler

Los Angeles

161

10-04-1991
06-10-1991

Il 22 aprile 1932, Frankie Pytlak dei Cleveland Indians ricevette la sua prima partita in Major League e non commise alcun errore fino alla novantaquattresima partita, stabilendo il record per il maggior numero di partite consecutive senza errori di un ricevitore al suo primo anno.

Jerry Grote (15 aprile 1968), Doc Powers (1 settembre 1906), Buddy Rosar (21 luglio 1945), Bob Swift (21 luglio 1945) e Hal King (15 aprile 1968) hanno giocato ciascuno una partita di 24 inning come catcher senza commettere un solo errore stabilendo il record per la partita più lunga senza errori nella storia della Major League.

Charles Johnson dei Florida Marlins detiene il record della Major League per il maggior numero consecutivo di chances avute senza commettere errori in una stagione con novecentosettantatre nel 1997. Mike Matheny dei St. Louis Cardinals detiene il record della Major League per il maggior numero consecutivo di chances avute senza commettere errori in carriera con milleseicentotrentuno (dal 2 Agosto 2002 fino al 23 settembre 2003).

Errori del Ricevitore

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Maggior numero in carriera

AL

Wally Schang

Philadelphia

67

218 Total

Boston

40

New York

65

St. Louis

26

Detroit

20

NL

Ivey Wingo

St. Louis

59

234 Total

Cincinnati

175

Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in carriera

AL

Rick Cerone

New York

159

05-07-1987

Boston

08-05-1989

NL

Mike Matheny

St. Louis

252

02-08-2002
St. Louis
01-08-2004
ML
Mike Redmond

Florida

253

22-07-2004

Cleveland

21-05-2010

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Birdie Tebbetts

Detroit

6

1939 (16)

Detroit

1940 (17)

Detroit

1942 (12)

Detroit / Boston

1947 (10)

Boston

1948 (10)

Boston

1949 (11)

NL

Ivey Wingo

St. Louis

7

1912 (23)

St. Louis

1913 (28)

Cincinnati

1916 (28)

Cincinnati

1917 (21)

Cincinnati

1918 (12)

Cincinnati

1920 (21)

Cincinnati

1921 (18)

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Minor numero in una stagione
in 100 o + partite

AL

Buddy Rosar

Philadelphia

0

1946

NL

Charles Johnson

Florida

0

1997

Minor numero in una stagione
in 150 o + partite

AL

Jim Sundberg

Texas

4

1979

NL

Randy Hundley

Chicago

4

1967

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Rick Ferrell

St. Louis

7

1933

NL

Hank Foiles

Pittsburgh

9

1957

Maggior numero in una stagione

AL

Oscar Stanage

Detroit

41

1911

NL

Nat Hicks

New York

94

1876

Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in una stagione

AL

Buddy Rosar

Philadelphia

117

16-04-1946

29-09-1946

NL

Mike Matheny

St. Louis

138

31-03-2003

28-09-2003

Records per partita

Record
League
Nome
Team
Errori / Data

Maggior numero in una partita

AL

Bill Moore

Boston

4

26-09-1927

John Peters

Cleveland

16-05-1918

Lena Styles

Philadelphia

29-07-1921

NL

Dick Lowe

Detroit

7

16-06-1884

Jack Rowe

Buffalo

16-05-1883

Maggior numero
in un inning

AL

John Peters

Cleveland

3

16-05-1918

1st Inning

Ed Sweeney

New York

10-07-1912

1st Inning

NL

Doggie Miller

St. Louis

4

24-05-1895

2nd Inning

Il 1 maggio 1920, Leon Cadore dei Brooklyn opposto a Joe Oeschger dei Boston stabilirono un record in una partita di 26 inning in cui nessuno dei due lanciatori commise un solo errore.

Dal 21 settembre 1941 fino al 20 maggio 1946, Claude Passeau dei Chicago stabilì un record di duecentosettantatre chances consecutive senza commettere errori sul monte.

Perché non c'è nessun record per il minor numero di errori in una stagione da leader delle League? Perché il record è di quattro in ciascuna delle League e sono diverse centinaia i lanciatori che l'hanno stabilito.

Errori del Lanciatore

Records

Record
League
Nome
Errori
Maggior numero in carriera
AL
Ed Walsh
55
NL
Hippo Vaughn
64
Record
League
Nome
Errori
Data
Maggior numero in una partita
AL
Buster Ross
4
17-05-1925
NL
Ed Doheny
5
15-08-1899
Maggior numero in una stagione
AL
Jack Chesbro
15
1904
Rube Waddell
1905
Ed Walsh
1912
NL
Jim Whitney
28
1881
Maggior numero
in un inning
AL
Tommy John
3
27-07-1988
4th Inning
Mike Sirotka
09-04-1999
5th Inning
NL
Jaime Navarro
3
18-08-1996
3rd Inning
Cy Seymour
21-05-1898
6th Inning
Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in carriera
AL
Dennis Eckersley
470
01-05-1987
04-05-1995
NL
Lee Smith
546
05-07-1982
22-09-1992
Maggior numero
di partite consecutive
senza errori in una stagione
AL
Wilbur Wood
88
10-04-1968
29-09-1968
NL
Ted Abernathy
84
12-04-1965

03-10-1965

Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Nolan Ryan
4
Allen Sothoron
NL
Warren Spahn
5
Hippo Vaughn

Dal 2 giugno 1925 fino al 27 settembre 1930, Lou base Gehrig giocò in prima base (885 partite), stabilendo il record della Major League per le partite consecutive giocate in prima base.

Steve Garvey con nove stagioni ha stabilito il record della Major League per il maggior numero di stagioni della Major League di partite giocate in prima base.

Alla fine della stagione 1959, Vic Power dei Cleveland ha stabilito un nuovo record della Major League per il minor numero di partite giocate in prima da leader della League con centoventuno.

Media Difesa del Prima Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Fielding Average
Massimo
in carriera
con 1000 o + partite
AL
Don Mattingly
New York
.996
NL
Steve Garvey
Los Angeles
.996
San Diego
Wes Parker
Los Angeles

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team
Fielding Average / Data
Massimo
in una stagione
con 100 o + partite
AL
Stuffy McInnis
Boston

.999

1921
Jim Spencer
California
1973
Texas
NL
Steve Garvey
San Diego
1.000
1984
Massimo
in una stagione
con 150 o + partite
AL
Stuffy McInnins
Boston
.999
1921
NL
Steve Garvey
San Diego
1.000
1984
Minimo in una stagione
con 100 o + partite
AL
Harry Davis
Philadelphia
.972
1903
Pat Newnam
St. Louis
1910
NL
Alex McKinnon
New York
.954
1884
Minimo in una stagione
da Leader della League
AL
John Anderson
Milwaukee
.981
1901
NL
Alex McKinnon
New York
.978
1885
Maggior numero di stagioni
Leader della League

con 100 o + partite
AL
Joe Judge
Washington
6
1923
1924
1925
1927
1929
1930
Don Mattingly
New York
1984
1985
1986
1987
1992
1993
NL
Charlie Grimm
Pittsburgh
9
1920
1922
1923
1924
Chicago
1928
1930
1931
1932
1933

Maggior numero di stagioni
consecutive
Leader della League
con 100 o + partite


AL
Chick Gandil
Cleveland
4
1916
Chicago
1917
1918
1919
Don Mattingly
New York
1984
1985
1986
1987
NL
Ted Kluszewski
Cincinnati
5
1951
1952
1953
1954
1955

Lo sapevate che Eddie Collins guidò l'American League nella media difesa (1909, 1910, 1914, 1915, 1916, 1920, 1921, 1922 e 1924) più di ogni altro seconda base nella storia della Major League?

Red Schoendienst fu leader della National League Nazionale nella media difesa (1946, 1949, 1953, 1955, 1956, 1957 e 1958) più di ogni altro seconda base nella storia del circuito senior.

Claude Ritchey dei Pittsburgh Pirates stabilì il record della Major League per le stagioni consecutive come leader della League nella media difesa come seconda base, e restò in vetta alle classifiche dal 1902 fino al 1907.

Media Difesa del Seconda Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Fielding Average

Massimo
in carriera
con 1000 o + partite

AL
Roberto Alomar
Toronto
.985
Baltimore
Cleveland
NL
Tom Herr
St. Louis
.989
Philadelphia
New York
San Francisco

Ryne Sandberg

Philadelphia

Chicago

ML

Placido Polanco

St. Louis

.993

Philadelphia

Detroit

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team
Fielding Average / Data
Massimo
in una stagione
con 100 o + partite
AL
Placido Polanco
Detroit
1.000
2007
NL
Bret Boone
Cincinnati
.997
1997
Massimo
in una stagione
con 150 o + partite
AL
Bobby Grich
Baltimore
.995
1973
NL
Jose Oquendo
St. Louis
.996
1990
Minimo in una stagione
con 100 o + partite
AL
Frank Truesdale
St. Louis
.914
1910
NL
Fred Pfeffer
Chicago
.893
1885
Minimo in una stagione
da Leader della League
AL
Jimmy Williams
New York
.960
1903
NL
Charley Bassett
Indianapolis
.928
1887

Il 1 maggio 1920, i terza base Tony Boeckel dei Boston e Jimmy Johnston dei Brooklyn stabilirono il record di 26 inning giocati.

Brooks Robinson stabilì il record della Major League di otto stagioni da leader della League con il maggior numero di partite giocate in terza base.

Nel 1934, Art Whitney dei Boston stabilì il record della Major League per il minor numero di partite giocate in terza base e leader della League con centoundici.

Media Difesa del Terza Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Fielding Average
Massimo
in carriera
con 1000 o + partite
AL
Brooks Robinson
.971
NL
Ken Reitz
.970
Records singola stagione
Record
League
Nome
Fielding Average / Data
Massimo
in una stagione
con 100 o + partite
AL
Steve Buechele
.991
1991
NL
Heinie Groh
.983
1924
Massimo
in una stagione
con 150 o + partite
AL
Don Money
.989
1974
NL
Ken Reitz
.980
1977
Robin Ventura
1999
Minimo in una stagione
con 100 o + partite
AL
Hunter Hill
.860
1904
NL
Charles Hickman
.836
1900
Minimo in una stagione
da Leader della League
AL
Bill Bradley
.936
1901
NL
Ned Williamson
.891
1885
Maggior numero di stagioni
consecutive
Leader della League
AL
Willie Kamm
6
1924-1929
NL
Willie Jones
4
1953-1956
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Brooks Robinson
11
NL
Heinie Groh
6
Ken Reitz

Ogni fan sa chi è l'interbase che ha giocato più partite consecutive nella storia (Cal Ripken Jr. con 2216), ma lo sapevate che il record della National League è di cinquecentottantaquattro partite ottenuto da Roy McMillan dei Cincinnati?

Cal Ripken Jr. ha stabilito il record della Major League con dodici stagioni da leader della League nel maggior numero di partite giocate all'interbase.

Nel 1923, Rabbit Maranville dei Pittsburgh stabilì il record della Major League per minor numero di partite giocate all'interbase e leader della League con centoquarantuno.

Media Difesa dell'Interbase

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Fielding Average

Massimo
in carriera
con 1000 o + partite

AL

Omar Vizquel

Seattle

.980

.984

Cleveland

.985

NL

Jimmy Rollins

Philadelphia

.982

.982

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team
Fielding Average / Data

Massimo
in una stagione
con 100 o + partite

AL

Mike Bordick

Baltimore

.998

2002

NL

Rey Ordonez

New York

.994

1999

Massimo
in una stagione
con 150 o + partite

AL

Cal Ripken, Jr.

Baltimore

.996

1990

NL

Rey Ordonez

New York

.994

1999

Minimo in una stagione
con 100 o + partite

AL

Bill Keister

Baltimore

.851

1901

NL

Tom Burns

Chicago

.884

1885

Minimo in una stagione
da Leader della League

AL

Freddy Parent

Boston

.930

1903

NL

Arthur Irwin

Philadelphia

.900

1888

Maggior numero di stagioni
consecutive
Leader della League

AL

Luis Aparicio

Chicago

8

1959

Chicago

1960

Chicago

1961

Chicago

1962

Baltimore

1963

Baltimore

1964

Baltimore

1965

Baltimore

1966

Everett Scott

Boston

1916

Boston

1917

Boston

1918

Boston

1919

Boston

1920

Boston

1921

New York

1922

New York

1923

NL

Hughie Jennings

Baltimore

5

1894

Baltimore

1895

Baltimore

1896

Baltimore

1897

Baltimore

1898

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Luis Aparicio

Chicago

8

1959

Chicago

1960

Chicago

1961

Chicago

1962

Baltimore

1963

Baltimore

1964

Baltimore

1965

Baltimore

1966

Lou Boudreau

Cleveland

1940

Cleveland

1941

Cleveland

1942

Cleveland

1943

Cleveland

1944

Cleveland

1946

Cleveland

1947

Cleveland

1948

Everett Scott

Boston

1916

Boston

1917

Boston

1918

Boston

1919

Boston

1920

Boston

1921

New York

1922

New York

1923

NL

Ozzie Smith

San Diego

7

1981

St. Louis

1982

St. Louis

1984

St. Louis

1985

St. Louis

1986

St. Louis

1987

St. Louis

1991

Lo sapevate che Billy Williams dei Chicago Cubs stabilì il record della Major League per aver giocato nel 1965 centosessantaquattro partite nella posizione di outfield?

I records dell'American e della National League per la media difesa in carriera sono superiori, ma il titolare del record della Major League è Darryl Hamilton, che ha giocato in entrambe le League, ha terminando con una media difesa stellare di .995.

Nel 1951, Ted Williams dei Boston ha stabilito il record della Major League per il minor numero di partite giocate in campo esterno e leader della League con centoquarantasette.

Media Difesa dell'Esterno

Records

Record
League
Nome
Team
Fielding Average / Data

Massimo in carriera
con 1000 o + partite

AL

Ichiro Suzuki

Seattle

.993

NL

Terry Puhl

Houston

.993

Massimo
in una stagione
con 150 o + partite

AL

Rocky Colavito

Cleveland

1.000

1965

Brian Downing

California

1982

NL

Brett Butler

Los Angeles

1.000

1991

Brett Butler

Los Angeles

1993

Juan Encarnacion

Florida

2003

Curt Flood

St. Louis

1966

Shawn Green

Arizona

2005

Luis Gonzalez

Arizona

2001

Danny Litwhiler

Philadelphia

1942

Terry Puhl

Houston

1979

Minimo in una stagione
con 100 o + partite

AL

Bill O'Neill

Washington

.872
1904

NL

Jack Manning

Philadelphia

.843
1884

Minimo in una stagione
da Leader della League

AL

Chick Stahl

Boston

.959
1901

NL

Pete Gillespie

New York

.941
1885

Maggior numero di stagioni
consecutive
Leader della League

AL

Gene Woodling

New York

3
1951-1953

NL

Joe Hornung

Boston

3
1881-1883

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Amos Strunk

Philadelphia

5

1912

Philadelphia

1914

Philadelphia

1917

Boston

1918

Philadelphia
Chicago

1920

NL

Joe Hornung

Boston

4
1881

1882

1883

1887

L'8 maggio 1984, Carlton Fisk dei Chicago White Sox ricevette la più lunga partita mai disputata da un catcher: 25 inning.

Yogi Berra stabilì il record della Major League con otto stagioni da leader della League con il maggior numero di partite giocate da ricevitore.

Nel 1945, Ernie Lombardi dei New York Giants stabilì il record della Major League per il minor numero di partite giocate da catcher e leader della League con novantasei.

Media Difesa del Ricevitore

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Fielding Average

Massimo
in carriera
con 1000 o + partite

AL

Dan Wilson

Seattle

.995
NL

Brad Ausmus

San Diego

.994

Houston

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team
Fielding Average / Data

Massimo
in una stagione
con 100 o + partite

AL

Buddy Rosar

Philadelphia

1.000
1946
NL

Charles Johnson

Florida

1.000
1997

Mike Matheny

St. Louis

1.000
2003

Massimo
in una stagione
con 150 o + partite

AL

Jim Sundberg

Texas

.995
1979
NL

Randy Hundley

Chicago

.996
1967

Minimo in una stagione
con 100 o + partite

AL

Sam Agnew

St. Louis

.934
1915
NL

Red Dooin

Philadelphia

.947
1909

Minimo in una stagione
da Leader della League

AL

Mike Powers

Philadelphia

.954
1901
NL

Gabby Hartnett

Chicago

.958
1925

Maggior numero di stagioni
consecutive
Leader della League

AL

Bill Freehan

Detroit

6
1965-1970
NL

Gabby Hartnett

Chicago

4
1934-1937

Johnny Kling

Chicago

1902-1905

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Ray Schalk

Chicago

8
1913

Chicago

1914

Chicago

1915

Chicago

1916

Chicago

1917

Chicago

1920

Chicago

1921

Chicago

1922
NL

Gabby Hartnett

Chicago

7
1925

Chicago

1928

Chicago

1930

Chicago

1934

Chicago

1935

Chicago

1936

Chicago

1937

Lo sapevate che Wally Pipp dei New York Yankees è l'unico giocatore dell'American League a guidare il circuito junior per le eliminazioni in prima base in quattro anni diversi (1915, 1919, 1920 e 1922)?

Il minor numero di eliminazioni del prima base in una partita completa in entrambe le League è pari a zero e Rip Collins è l'unico giocatore nella storia della Major League a partecipare per due volte a questo avvenimento: il 21 agosto 1935 e il 29 Giugno 1937!

Jake Beckley (1892, 1894, 1895, 1900, 1902 e 1904), Steve Garvey (1974, 1975, 1976, 1977, 1978 e 1985) e Frank McCormick (1939, 1940, 1941, 1942, 1944 e 1945), hanno ciascuno guidato la National League nelle eliminazioni in prima base in sei occasioni diverse!

Eliminazioni del Prima Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team
Putout
Maggior numero in carriera
AL
Mickey Vernon
Washington
15,734
19,754
Cleveland
2,428
Boston
1,592
NL
Jake Beckley
New York
584
22,438
Pittsburgh
9,223
Cincinnati
8,432
St. Louis
4,199
Records singola stagione
Record
League
Nome
Team
Putout / Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Dick Stuart
Boston
1,159
1964
NL
Gordy Coleman
Cincinnati
1,162
1961
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Vic Wertz
Cleveland
971
1956
NL
Ed Bouchee
Philadelphia
1,127
1959
Maggior numero in una stagione
AL
Jiggs Donahue
Chicago
1,846
1907
NL
George Kelly
New York
1,759
1920
Records per partita
Record
League
Nome
Team
Putout / Data
Maggior numero in una partita
di 9 innings
AL
Hal Chase
New York
22
21-09-1906
Alvin Davis
Seattle
28-05-1988
Tom Jones
St. Louis
11-05-1906
Don Mattingly
New York
20-07-1987
NL
Ernie Banks
Chicago
22
09-05-1963
Maggior numero
in una partita con extra innings
AL
Rod Carew
California
32
13-04-1982
14 Innings
Mike Epstein
Washington
12-06-1967
22 Innings
NL
Walter Holke
Boston
42
01-05-1920
26 Innings

Il 5 luglio 1917, Eddie Foster degli Washington svolto nel più lungo double header (21 innings) della storia della Major League senza eliminazioni in seconda base.

Fred Pfeffer dei Chicago (31 maggio 1897) e Billy Herman, anche lui dei Chicago (28 giugno 1933), giocarono ciascuno in un double header in cui stabilirono il record della Major League con sedici eliminazioni in seconda base.

Lo sapevate che la più lunga partita senza un'eliminazione in seconda base è di sedici innings? La prima volta è stato l'11 giugno del 1913 e Steve Yerkes dei Boston Red Sox giocava in seconda. Denny Doyle dei California Angels eguagliò il record il 14 giugno 1974.

Eliminazioni del Seconda Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Team

Putout

Maggior numero in carriera
AL
Eddie Collins
Philadelphia
2,289
6,256
Chicago
3,967
NL
Joe Morgan
Houston
2,188
5,541
Cincinnati
2,691
San Francisco
431
Philadelphia
231

ML

Bid McPhee

Cincinnati (AA)

3,112

6,545

Cincinnati (NL)

3,433

Records singola stagione
Record
League
Nome
Team

Putout / Data

Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Luis Rivas
Minnesota
230
2001
NL
Dots Miller
Pittsburgh
260
1909
Jose Vidro
Montreal
2000
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Damion Easley
Detroit
285
1998
NL
Larry Doyle
New York
292
1909

Maggior numero in una stagione

AA

Bid McPhee

Cincinnati

529

1886

AL
Bobby Grich
Baltimore
484
1974
NL
Billy Herman
Chicago
466
1933
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Nellie Fox

Chicago

10
1952
1953
1954
1955
1956
1957
1958
1959
1960
1961
NL

Billy Herman

Chicago

7
1933
1935
1936
1938
1939
1940
Brooklyn
1942
Fred Pfeffer

Chicago

1884
1885
1886
1887
1888
1889
1891
Records per partita
Record
League
Nome
Team

Putout / Data

Maggior numero in una partita
di 9 innings

AA

Lou BierBauer

Philadelphia

12

22-06-1888

AL

Bobby Knoop

California

12

30-08-1966

NL

Gene Baker

Chicago

11

27-05-1955

Billy Herman

Chicago

28-06-1933

Julian Javier

St. Louis

27-06-1964

Nap Lajoie

Philadelphia

25-04-1899

Bid McPhee

Cincinnati

21-04-1894

Charlie Neal

Los Angeles

02-07-1959

Sam Wise

Washington

09-05-1893

Maggior numero
in una partita con extra innings

AL

Roy Hughes

Cleveland

14

10-05-1936

15 Innings

NL

Jake Pitler

Pittsburgh

15

22-08-1917

22 Innings

Nell'American League, Vern Stephens stabilì un record il 13 luglio 1951 per la più lunga partita di un terza base senza eliminazioni giocando per 18 inning.

Nella National League, Lew Malone stabilì un record il 30 aprile 1919 per la più lunga partita di un terza base senza eliminazioni giocando per 20 inning.

Dal 14 giugno 1963 fino al 23 giugno 1963, Felix Torres dei Los Angeles stabilì il record di dieci partite consecutive in terza base senza eliminazioni.

Eliminazioni del Terza Base

Records in carriera

Record
League
Nome
Putout
Maggior numero in carriera
AL
Brooks Robinson
2,697
NL
Pie Traynor
2,288
Records singola stagione
Record
League
Nome
Putout / Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Jim Presley
82
1985
NL
Chipper Jones
77
1997
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Joe Randa
119
1999
NL
Terry Pendleton
110
1996
Maggior numero in una stagione
AL
Willie Kamm
243
1928
NL
Jimmy Collins
252
1900
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Eddie Yost
8
NL
Willie Jones
7
Ron Santo
Pie Traynor
Records per partita
Record
League
Nome
Putout / Data
Maggior numero in una partita
di 9 innings
AL
Ossie Bluege
7
18-06-1927
Ray Boone
24-04-1954
Bill Bradley
21-09-1901
Bill Bradley
13-05-1909
Harry Riconda
05-07-1924
NL
Willie Kuehne
10
24-05-1889

Il 19 Aprile 1900, Bill Dahlen dei Brooklyn effettuando nove eliminazioni stabilì il record per il maggior numero di putout di un interbase nell'opening day.

Il 7 luglio 1899, Monte Cross dei Filadelfia effettuando quattordici eliminazioni stabilì il record per il maggior numero di putout di un interbase in una partita con extra inning (undici).

Il 26 maggio 1916, Buck Herzog dei Cincinnati con nove eliminazioni stabilì il record per il maggior numero di putout di un interbase, senza l'aiuto di nessuna assistenza.

Eliminazioni dell'Interbase

Records in carriera

Record
League
Nome
Putout
Maggior numero in carriera
AL
Luis Aparicio
4,548
NL
Rabbit Maranville
5,133
Records singola stagione
Record
League
Nome
Putout / Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Gary DiSarcina
212
1996
NL
Larry Bowa
180
1976
Mark Grudzielanek
1996
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Joe DeMaestri
248
1957
NL
Barry Larkin
230
1996
Maggior numero in una stagione
AL
Donie Bush
425
1914
NL
Hughie Jennings
425
1895
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Cal Ripken, Jr.
6
NL
Rabbit Maranville
6
Records per partita
Record
League
Nome
Putout / Data
Maggior numero in una partita
AL
John Cassidy
11
30-08-1904
NL
Hod Ford
11
18-09-1929
Shorty Fuller
20-08-1895

Il record della National League per il maggior numero di stagioni con almeno cinquecento eliminazioni da parte di un esterno è di quattro, detenuto da Richie Ashburn. Il record per l'American League è di una sola stagione detenuto da Dom DiMaggio, Chet Lemon e Dwayne Murphy.

Il 26 giugno 1935, Lloyd Waner dei Pittsburgh stabilì il record della Major League per le eliminazioni da parte di un esterno centro durante un double header con diciotto.

Lo sapevate che il 25 giugno 1937, l'esterno destro Ben Chapman dei Boston stabilì il record per la maggior numero di eliminazioni di fila durante una partita con sette.

Eliminazioni dell'Esterno

Records in carriera

Record
League
Nome
Team

Putout

Maggior numero in carriera

AL

Tris Speaker

Boston

6,788

Cleveland

Washington

Philadelphia

NL

Willie Mays

New York

7,095

San Francisco

New York

Records singola stagione

Record
League
Nome
Team

Putout / Data

Minor numero in una stagione
in 150 o + partite

AL

Ed Hahn

Chicago

182
1907

NL

Sam Thompson

Philadelphia

223
1892

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Tris Speaker

Boston

319
1909

NL

Roy Thomas

Philadelphia

321
1904

Maggior numero in una stagione

AL

Chet Lemon

Chicago

512
1977

NL

Taylor Douthit

St. Louis

547
1928

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Tris Speaker

Boston

7

1909

Boston

1910

Boston

1913

Boston

1914

Boston

1915

Cleveland

1918

Cleveland

1919

NL

Richie Ashburn

Philadelphia

9

1949

Philadelphia

1950

Philadelphia

1951

Philadelphia

1952

Philadelphia

1953

Philadelphia

1954

Philadelphia

1956

Philadelphia

1957

Philadelphia

1958

Max Carey

Pittsburgh

1912

Pittsburgh

1913

Pittsburgh

1916

Pittsburgh

1917

Pittsburgh

1918

Pittsburgh

1921

Pittsburgh

1922

Pittsburgh

1923

Pittsburgh

1924

Records per partita

Record
League
Nome
Team

Putout / Data

Maggior numero in una partita
di 9 innings
Esterno Centro

AL

Lyman Bostock

Minnesota

12

25-05-1977

Jacoby Ellsbury

Boston

21-05-2009

NL

Earl Clark

Boston

12

10-05-1929

Maggior numero in una partita
di 9 innings
Esterno Sinistro

AL

Willie Horton

Detroit

11

18-07-1969

Paul Lehner

Philadelphia

25-06-1950

NL

Dick Harley

St. Louis

11

30-06-1898

Topsy Hartsel

Chicago

10-09-1901

Maggior numero in una partita
di 9 innings
Esterno Destro

AL

Tony Armas

Oakland

11

12-06-1982

NL

Raul Mondesi

Los Angeles

10

25-09-1999

Bill Nicholson

Chicago

17-09-1945

Il 22 aprile 1970, il catcher Jerry Grote dei New York stabilì il record della Major League di dieci eliminazioni consecutive in una partita.

Il 30 maggio 1911, Art Wilson dei New York e il 14 luglio 1968, John Bateman degli Houston, stabilirono entrambi il record della Major League di nove eliminazioni consecutive per un catcher dall'inizio di una partita.

Il 29 e il 30 aprile 1986, Rich Gedman dei Boston ottenne trentasei eliminazioni che è il massimo per un catcher in due partite consecutive.

Eliminazioni del Ricevitore

Records in carriera

Record
League
Nome
Putout
Maggior numero in carriera
AL
Carlton Fisk
11,369
NL
Gary Carter
11,785
Records singola stagione
Record
League
Nome
Putout / Data
Minor numero in una stagione
in 150 o + partite
AL
Mike Tresh
575
1945
NL
Ray Mueller
471
1944
Minor numero in una stagione
da Leader della League
AL
Birdie Tebbetts
446
1942
NL
Gabby Harnett
409
1925
Maggior numero in una stagione
AL
Dan Wilson
1,051
1997
NL
Johnny Edwards
1,135
1969
Maggior numero di stagioni
Leader della League
AL
Ray Schalk
9
1913
1914
1915
1916
1917
1918
1919
1920
1922
NL
Gary Carter
8
1977
1978
1979
1980
1981
1982
1985
1988
Records per partita
Record
League
Nome
Putout / Data
Maggior numero in una partita
AL
Rich Gedman
20
29-04-1986
Dan Wilson
08-08-1997
NL
Jerry Grote
20
22-04-1970
Sandy Martinez
06-05-1998

Il 9 giugno 1949, Dick Fowler dei Philadelphia Athletics effettuò sette eliminazioni in una partita di dodici inning che è il record della Major League per il maggior numero di eliminazioni di un pitcher in una partita con inning supplementari.

Il moderno record della National League per il maggior numero di putouts in una sola stagione è di trentanove - Vic Willis l'ha fatto una volta e Greg Maddux ben tre volte. Nel 1999, Kevin Brown ha rotto il loro moderno record quando ne effettuò quarantuno con i Dodgers e rientrava nove dei record di tutti i tempi.

Il record di putouts in un inning è davvero un'impresa eccezionale considerando la quantità di volte che questo è potuto accadere nella storia, ma fino ad oggi ci sono stati solo dodici casi ottenuti da undici lanciatori.

Eliminazioni del Lanciatore

Records in carriera

Record
League
Nome
Team

Putout / Data

Minor numero in una stagione
da Leader della League

AL

Roxie Lawson

Detroit

16

1937
NL

Howie Camnitz

Pittsburgh

14

1910

Tony Kaufmann

Chicago

1937

Art Nehf

New York

1922

Maggior numero in carriera

AL

Jack Morris

Detroit

321

387

Minnesota

23

Toronto

31

Cleveland

12
NL

Greg Maddux

Chicago

236

530

Atlanta

269

Los Angeles

6

San Diego

19

Maggior numero in una partita
di 9 innings

AL

Bert Blyleven

Cleveland

6

24-06-1984

Eric King

Detroit

08-07-1986

Kirk Saarloos

Oakland

22-04-2005
NL

Greg Maddux

Chicago

7

29-04-1990

Maggior numero in una stagione

AL

Nick Altrock

Chicago

49

1904

Mike Boddicker

Baltimore

1984
NL

George Bradley

St. Louis

50

1876

Maggior numero in un inning

AL

Jim Bagby

Boston

3

26-09-1940
4th Inning

Jim Beattie

New York

13-09-1978
2nd Inning

Roger Clemens

Boston

27-06-1992

6th Inning

Bob Heffner

Boston

28-06-1963
1st Inning
NL

Jack Armstrong

Florida

3

13-05-1993

4th Inning

Mike Harkey

Chicago

23-05-1990

4th Inning

Mike Hartley

Los Angeles

13-04-1991

6th Inning

Jeff Innis

New York

20-07-1991

7th Inning

Ed Lynch

Chicago

22-07-1986
1st Inning

Brian Meadows

Florida

02-06-1998
2nd Inning

Rick Reuschel

Chicago

25-04-1975
3rd Inning

Bill Swift

San Francisco

02-05-1992

4th Inning

Maggior numero di stagioni
Leader della League

AL

Bob Lemon

Cleveland

5

1948

Cleveland

1949

Cleveland

1952

Cleveland

1953

Cleveland

1954

NL

Greg Maddux

Chicago

8

1989

Chicago

1990

Chicago

1991

Chicago

1992

Atlanta

1993

Atlanta

1996

Atlanta

1998

Chicago

2004

Tradotto da: http://www.baseball-almanac.com/

 
 

La partita che durò 65 giorni, 21 ore e 16 minuti dal primo play ball alla fine

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
R
Rochester
0
0
0
0
0
0
1
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
1
Pawtucket
0
0
0
0
0
0
0
0
1
0
0
0
0
0
0
0
0
0
1

 

19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
R
H
E
Rochester
0
0
1
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
2
18
3
Pawtucket
0
0
1
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
1
3
21
1

I Pawtucket Red Sox (affigliati ai Boston Red Sox) e i Rochester Red Wings (affigliati ai Minnesota Twins), due squadre dell'International League triplo-A, disputarono nel 1981, al Pawtucket McCoy's Stadium, la più lunga partita nella storia del baseball professionista.

La partita cominciò sabato 18 aprile 1981 e proseguì per tutta la notte e nella mattina di Pasqua, prima di essere definitivamente sospesa. Sebbene la maggior parte dei campionati avevano la regola del coprifuoco che di fatto sospendeva la partita, il regolamento in possesso dell'arbitro capo in quella notte non conteneva questa regola. Per questo i due team continuarono a giocare fino a quando il presidente della Lega, Harold Cooper, fu finalmente raggiunto al telefono dopo il terzo tentativo alle 4,09 am. Al termine del 32mo inning, la partita fu interrotta e ripresa in data da destinarsi. In quel momento, c'erano ancora 19 fans sugli spalti.

La partita riprese la sera di martedì 23 giugno, in occasione del ritorno dei Red Wings in città. Tutti gli organi di informazione sportivi erano in collegamento per questo avvenimento, anche perché la Major League era entrata in sciopero in quel momento. Per l'occasione sulle tribune c'erano 5800 spettatori. Quella sera, ci vollero solo un inning e 18 minuti per risolvere la partita, con Dave Koza, dei Pawtucket, che spinse a casa Marty Barrett per la storica vittoria, conseguita alla fine del 33° inning.

Note della partita e statistiche

* L'inizio della partita fu ritardato di circa mezz'ora a causa di un problema con le luci al McCoy Stadium.

* Steve Grilli, il lanciatore perdente di Rochester, non era un membro dei Red Wings, quando il gioco iniziò il 18 aprile.

* Jim Umbarger lanciò per dieci inning come rilievo per Rochester.

* Dave Huppert, dei Rochester, ricevette per 31 dei 33 inning.

* Dallas Williams, dei Red Wings, andò 13 volte alla battuta non battendo nessuna valida. La performance negativa di Williams 0 - 13 è anche un record in una singola partita del baseball professionistico.

* Russ Laribee, dei PawSox, andò 11 volte alla battuta non battendo mai una valida e fu messo strike out otto volte, diventando il primo giocatore nella storia a registrare il doppio "sombrero d’oro".

* I pitchers delle due squadre fronteggiarono un totale di 246 battitori (219 AB, 23 BB, 4 HBP).

* Furono effettuati in totale 882 lanci.

* Dave Koza, dei Pawtucket, battè più valide di qualsiasi altro giocatore nella partita: cinque, compresa la valida della vittoria.

* 53 corridori rimasero in base (30 per Rochester e 23 per Pawtucket).

* Il Manager dei Pawsox, Joe Morgan, fu espulso dalla partita dall'arbitro capo Dennis Cregg. In un'intervista al giornale, Morgan sostenne che fu buttato fuori dalla partita da Cregg "per impressionare il giovane nipote, David Cregg, che era in tribuna".

* La temperatura, già rigida, scese così tanto che i giocatori per scaldarsi accesero dei piccoli fuochi nel dugout utilizzando lattine, come contenitori, e bruciandovi pezzi di mazze rotte.

Giocatori coinvolti

Due Hall of Famers fecero parte della storica partita. Cal Ripken Jr, terza base per Rochester, che entrò nella Hall nel 2007, battendo 2 su 13 nella notte. Wade Boggs, terza base per Pawtucket, entrò nella Hall nel 2005, battendo 4 su 12 e un RBI.

Altri futuri giocatori della Major League che giocarono la storica partita

Per Pawtucket:

* Bob Ojeda, il vincitore della partita, lanciò solo il 33o inning. Da Pro lanciò per 15 stagioni nella Major League, in particolare per i New York Mets (18 - 5 nel 1986 aiutando il team a vincere le World Series), Boston Red Sox, e Los Angeles Dodgers.

* Bruce Hurst lanciò per 15 stagioni nelle Majors con i Boston Red Sox e San Diego Padres. A fine carriera ottennne un record di 145 -113, con .562 % di vittorie.

* Rich Gedman ricevette per i Boston Red Sox per la maggior parte dei suoi 13 anni di carriera nella Major League.

* Marty Barrett, un grande campione, giocò dieci stagioni in seconda base per i Boston Red Sox e San Diego Padres, terminando con una media battuta vita di .278.

* Chico Walker giocò per 11 stagioni nella Major con i Boston Red Sox, Chicago Cubs, California Angels, e New York Mets.

* Mike Smithson lanciò da partente 204 partite per i Texas Rangers, Minnesota Twins, e Boston Red Sox.

* Manny Sarmiento lanciò in 228 partite della Major League per i Cincinnati Reds, Seattle Mariners, e Pittsburgh Pirates.

* Luis Aponte fece 110 apparizioni come un rilievo con i Boston Red Sox e Cleveland Indians.

* Julio Valdez giocò 65 partite con i Boston Red Sox, per la maggior parte come interbase e seconda.

Per Rochester:

* Floyd Rayford giocò come terza base e ricevitore per sette anni con i Baltimore Orioles e i St Louis Cardinals. Il suo anno migliore fu il 1985, quando ottenne una media di .306 con 18 HR e 48 RBI.

* Jim Umbarger lanciò in 133 partite per i Texas Rangers e gli Oakland Athletics.

* Steve Grilli (padre di Jason Grilli) lanciò in 70 partite, per la maggior parte come rilievo per i Detroit Tigers.

* Cliff Speck lanciò per gli Atlanta Braves nel 1986, in 13 partite, tra cui una come partente.
* Mark Corey giocò in 59 partite come esterno nei suoi tre anni con i Baltimore Orioles.

* Bobby Bonner giocò per quattro anni, nei primi anni'80, come interno per i Baltimore Orioles.

I Pawtucket Red Sox del 1981

I Rochester Red Wings del 1981

Mentre c'erano 19 persone che tremavano in tribuna per il freddo ad aprile durante il 32esimo inning, più di 5800 persone arrivarono al McCoy Stadium per il 33° inning a giugno

Gli arbitri posano per le fotografie con Doc Edwards, il manager del Rochester Red Wings, e Mike Roarke, il manager ad interim dei Pawtucket Red Sox, prima dell'inizio del 33° inning. Il manager dei Pawtucket, Joe Morgan, sarebbe stato lui a sorride alla fotocamera se non fosse stato cacciato dalla partita per la sua esagerata contestazione di una chiamata nel 22° inning - 11 inning e due mesi prima

Due foto del momento topico della valida di Dave Koza. Parte bassa del 33° inning. Le basi sono piene, e Dave Koza, il prima base dei Pawtucket Red Sox, che ha sognato questo at-bat per due mesi, e che non raggiungerà mai la major league, ha due strike a carico. Il lanciatore di Rochester, Cliff Speck, lancia una brutta palla curva. Koza, che lotta con le palle curve, si allunga e colpisce valido

Marty Barrett segna il punto della vittoria dei Pawtucket accolto dal compagno di squadra Wade Boggs Jr., e il catcher sconsolato, Floyd Rayford. Dopo 33 inning, i Pawtucket Red Sox vincono la partita più lunga nella storia del baseball per 3-2

Dave Koza dei Pawtucket Red Sox (a sinistra) viene abbracciato dal compagno di squadra Mike Smithson (a destra) dopo la sua valida vincente nella parte bassa del 33° inning

Il pitcher mancino Bobby Ojeda, lo spirito libero da Visalia, California, ebbe più cuore che la maggior parte delle volte in cui salì sul monte. Come vuole il destino, iniziò a lanciare per i Pawtucket Red Sox nella parte bassa del 33° inning. Aveva detto al proprietario della squadra, Ben Mondor, di non preoccuparsi che avrebbe vinto

Le testate dei media per la partita più lunga della storia del baseball professionista

Bill George, il classificatore ufficiale per la partita più lunga, usò quattro colori di inchiostro durante la registrazione di ogni valida, ogni out, e ogni punto. Quando ebbe finito, il suo lavoro diventò il Pawtucket's Book of Kells

Il pitcher Keith MacWhorter dei Pawtucket Red Sox non entrò nella partita più lunga, ma lui sarebbe stato il partente nella continuazione della domenica di Pasqua - poche ore dopo la sospensione nella notte precedente della maratona di 32 inning. Nel suo armadietto quella mattina c'era una palla da baseball con la scritta: "Tu sei da solo"

All'interno del Pawtucket’s McCoy Stadium c'è una parete enorme che ricorda la partita più lunga nella storia del baseball professionista

Il manager dei Pawtucket Joe Morgan (a sinistra) protesta con l'arbitro di casa base Denny Cregg, che lo espulse nella parte alta del 22° inning. Morgan, ancor prima di diventare il manager del Boston Red Sox (1988-1991), era una figura molto popolare a Boston come un "figlio di quella terra", un ex giocatore di hockey e un eroe operaio. Fu chiamato "Walpole Joe" e "Turnpike Joe" in omaggio al lavoro offseason che fece per molti anni per arrotondare la sua paga di manager nella minor league: alla guida di un spazzaneve sulla Massachusetts Turnpike (I soprannomi servivano anche per evitare confusione con l'Hall of Famer seconda base Joe Morgan. Le sue frasi come "Roger spun another beauty" (Roger tessi un'altra bellezza - che descrive una delle tante performance stellari dal suo lanciatore, Roger Clemens) o la spesso ripetuta "Six, two and even" (sei, due e anche?) divenne parte del folklore del New England

Il pitcher Bobby Ojeda, manager Joe Morgan and catcher Rich Gedman

Alcuni giocatori dei Pawtucket Red Sox della partita più lunga nella storia del baseball professionista

L'esterno dei Pawtucket Red Sox, Sam Bowen, grazie al baseball potè sfuggire alle difficili circostanze della sua infanzia nel tratto costiero del sud della Georgia. Aveva un grande potenza, ma non la migliore fortuna. Nella parte bassa del 26° inning, colpì quello che tutti davano per scontato sarebbe stato il fuoricampo conclusivo della interminabile notte - sopra la torre dei fari, oltre l'orizzonte, a Attleboro nel Mass. Ma la palla, come la sua carriera, colpì un muro invisibile

HITTING LINE

Rochester
Player
Pos.
AB
Run
Hits
RBI
EATON
2B
10
0
3
0
WILLIAMS
CF
13
0
0
0
RIPKEN
3B
13
0
2
2
COREY
DH
5
1
1
0
CHISM
PH
1
0
0
0
RAYFORD
C
5
0
0
0
LOGAN
1B
12
0
4
0
VALLE
1B
1
0
0
0
BOURJOS
LF
4
0
2
1
HALE
LF
7
0
1
0
SMITH
LF
0
0
0
0
HAZEWOOD
RF
4
0
0
0
HART
RF
6
1
1
0
BONNER
SS
12
0
3
0
HUPPERT
C
11
0
0
1
PUTMAN
PH
1
0
0
0
TOTALS
105
2
18
2

 

Pawtucket
Player
Pos.
AB
Run
Hits
RBI
GRAHAM
CF
14
0
1
0
BARRETT
2B
12
1
2
0
WALKER
LF
14
1
2
0
LARIBEE
DH
11
0
0
1
KOZA
1B
14
1
5
1
BOGGS
3B
12
0
4
1
BOWEN
RF
12
0
2
0
GEDMAN
C
3
0
1
0
ONGARATO
PH
1
0
0
0
LAFRANCOIC
C
8
0
2
0
VALDEZ
SS
13
0
2
0
TOTALS
114
3
21
3

PITCHING LINE

Rochester
Player
IP
H
R
ER
BB
K
JONES
8.2
7
1
1
2
5
SCHNEIDER
5.1
2
0
0
0
8
LUEBBER
8
6
1
1
2
4
UMBARGER
10
4
0
0
0
9
GRILLI (L)
0
0
1
1
1
0
SPECK
0
1
0
0
0
0
TOTALS
32
21
3
3
5
26

 

Pawtucket
Player
IP
H
R
ER
BB
K
PARKS
6
3
1
1
4
3
APONTE
4
0
0
0
2
9
SARMIENTO
4
3
0
0
2
3
SMITHSON
3.2
2
0
0
3
5
REMMERSWAAL
4.1
4
1
1
3
3
FINCH
5
3
0
0
1
3
HURST
5
3
0
0
1
3
OJEDA (W)
1
1
0
0
0
1
TOTALS
33
18
2
2
18
34
 
 

Nel baseball, si verifica un "unassisted triple play" (triplo gioco non assistito) quando un difensore effettua tutte e tre le eliminazioni da solo in una sequenza continua, senza che i suoi compagni di squadra lo aiutino con degli assist. Il 19 luglio 1909, Neal Ball fu il primo a realizzare questo obiettivo nella Major League secondo le regole moderne. Perchè questa rara giocata sia possibile non ci deve essere nessun out nell'inning e almeno due corridori sulle basi. Un triplo gioco non assistito di solito è costituito da un duro line drive battuto direttamente su un interno per il primo out, con lo stesso difensore che poi è in grado di eliminare i due corridori in base toccandoli o toccando la base stessa da cui si sono allontanati prima della presa.

Nella MLB, ci sono stati quindici giocatori che hanno realizzato un triplo gioco non assistito, rendendo questa impresa più rara di un perfect game. Di questi quindici giocatori, otto erano interbasi, cinque seconde basi e due prime basi. Due di questi giocatori (entrambi in attività) avevano giocato per una sola squadra della MLB, fino a quando uno di loro, Asdrúbal Cabrera, è stato scambiato dai Cleveland Indians agli Washington Nationals nel 2014. I Cleveland Indians sono l'unica franchigia ad avere tre giocatori che hanno realizzato l'impresa nel loro roster: Ball, Bill Wambsganss e Asdrúbal Cabrera. Il tempo più breve tra due tripli giochi non assistiti si verificò nel maggio del 1927, quando Johnny Neun realizzò l'impresa meno di 24 ore dopo Jimmy Cooney. Al contrario, ci sono voluti più di 41 stagioni, dopo la giocata di Neun, prima che Ron Hansen eseguisse l'impresa il 30 luglio 1968, segnando la durata più lunga tra le due giocate. L'ultimo giocatore a compiere l'impresa è Eric Bruntlett, il 23 agosto 2009. Solo Neun e Bruntlett eseguirono il triplo gioco non assistito che concluse la partita.

La maggior parte dei tripli giochi non assistiti sono stati realizzati così: un interno intercetta un line drive (un out), tocca la base per eliminare il secondo corridore (due out) e tocca l'altro corridore nel momento in cui tocca la "next base" (tre outs) - quasi universalmente, la "next base" è la stessa base che l'interno ha toccato per registrare il secondo out-. Meno frequentemente, è l'ordine inverso delle ultime due eliminazioni.

E' quasi impossibile che si verifichi un triplo gioco non assistito se il difensore non è posizionato tra i due corridori. Per questo motivo, la maggior parte di queste giocate è stata compiuta dagli infielders medi (seconda base e interbase). Solo due sono stati completati dai prima base; in entrambi i casi, sono stati in grado di raggiungere la seconda base prima che ritornasse il corridore. Ad esempio, dopo aver raccolto i primi due out, il prima base dei Tigers, Johnny Neun, ignorò le grida del suo shortstop perchè gli tirasse la palla, e invece corse sulla seconda base egli stesso per realizzare il terzo out. L'unico triplo gioco non assistito che non venne realizzato in queste forme si verificò nel 19° secolo, secondo le modalità che non sono più in vigore (Vedi sotto).

Il triplo gioco non assistito, il perfect game, quattro fuoricampo in una partita e cinque valide da extra-base in una partita sono paragonabili in termini di rarità, ma il perfect game e i record dei quattro fuoricampo e le valide da extra-base richiedono uno straordinario sforzo insieme a una buona dose di fortuna. Per contro, il triplo gioco non assistito è essenzialmente sempre una questione di fortuna: una combinazione di circostanze giuste con il relativo semplice sforzo di prendere la palla e correre nella direzione giusta. Troy Tulowitzki aveva detto della sua impresa, "E' caduta proprio nel mio grembo", e il giornalista sportivo della WGN-TV Dan Roan aveva così commentato: "Questo è il modo in cui queste giocate accadono sempre".

19° secolo

8 maggio 1878, Paul Hines, Providence Grays vs. Boston Red Caps (contestato)

Paul Hines

Con corridori in seconda e terza, l'esterno centro Hines prese un line drive battuto da Jack Burdock che i corridori pensavano fosse imprendibile. Quando lui la prese, entrambi i corridori avevano già superato la terza (secondo il racconto della partita del Boston Globe). Hines calpestò la terza, che per le regole del tempo significava due corridori eliminati. Per assicurarsi, tirò la palla a Charlie Sweasy in seconda base. E' ancora dibattuto se questo fu davvero un triplo gioco non assistito. Le regole moderne avrebbero richiesto che la palla fosse passata al seconda base per eliminare il corridore che era su quella base e che non era stato toccato, o che il corridore venisse toccato. Secondo la Society for American Baseball Research, il corridore proveniente dalla seconda base, Ezra Sutton, non aveva ancora toccato la terza, il che significava che, anche dalle norme del 19° secolo, la giocata non fu completa fino a quando Hines non tirò la palla al seconda base, e così il gioco non era più senza assistenza. Nel Baseball Cyclopedia di Ernest J. Lanigan del 1922, che comprende il baseball professionistico dal 1876, afferma a pagina 157 che Neal Ball nel 1909 era stato "il primo major leaguer a realizzare un triplo gioco senza aiuto". The Sporting News Baseball Record Book, che copre i record dal 1876, allo stesso modo, non elenca la giocata di Hines nella sezione dei tripli giochi non assistiti.

Nell'era moderna

Giocatore
Posizione
Data
Squadra
Squadra Avversaria
League
Inning
Giocata
Neal Ball
Interbase
19 luglio 1909
Cleveland Naps
Boston Red Sox
AL
Preso il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

Neal Ball

L'interbase Neal Ball (secondo da sinistra) dei Cleveland Naps in posa con (da sinistra) Amby McConnell, Heinie Wagner e Jack Stahl dei Boston Red Sox dopo il primo triplo gioco senza assistenza nella big-league del 19 luglio 1909

Bill Wambsganss
Seconda base
October 10, 1920
Cleveland Indians
Brooklyn Robins
WS[a]
Preso il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

Bill Wambsganss

Bill Wambsganss, a sinistra, e le sue vittime del triplo gioco non assistito dei Brooklyn Robins: Pete Kilduff, Clarence Mitchell e Otto Miller

George Burns
Prima base
14 settembre 1923
Boston Red Sox
Cleveland Indians
AL
Preso il line drive, tocca il corridore, tocca la seconda base

George Burns

Ernie Padgett
Interbase
6 ottobre 1923
Boston Braves
Philadelphia Phillies
NL
Preso il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

Ernie Padgett

Glenn Wright
Interbase
7 maggio 1925
Pittsburgh Pirates
St. Louis Cardinals
NL
Preso il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

Glenn Wright

Jimmy Cooney
Interbase
30 maggio 1927
Chicago Cubs
Pittsburgh Pirates
NL
Preso il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

Jimmy Cooney

Johnny Neun
Prima base
31 maggio 1927
Detroit Tigers
Cleveland Indians
AL
9°[b]
Preso il line drive, tocca il corridore, tocca il corridore che tenta di tornare in seconda base

Johnny Neun

Ron Hansen
Interbase
30 luglio 1968
Washington Senators
Cleveland Indians
AL
Preso il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

Ron Hansen

Mickey Morandini
Seconda base
20 settembre 1992
Philadelphia Phillies
Pittsburgh Pirates
NL
Spicca un salto per prendere il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

Mickey Morandini

Clicca per vedere il video del triplo gioco non assistito di Mickey Morandini

John Valentin
Interbase
8 luglio 1994
Boston Red Sox
Seattle Mariners
AL
Preso il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

John Valentin

Clicca per vedere il video del triplo gioco non assistito di John Valentin

Randy Velarde
Seconda base
29 maggio 2000
Oakland Athletics
New York Yankees
AL
Preso il line drive, tocca il corridore, tocca la seconda base

Randy Velarde

Clicca per vedere il video del triplo gioco non assistito di Randy Velarde

Rafael Furcal *
Interbase
10 agosto 2003
Atlanta Braves
St. Louis Cardinals
NL
Preso il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

Rafael Furcal

Clicca per vedere il video del triplo gioco non assistito di Rafael Furcal

Troy Tulowitzki *
Interbase
29 aprile 2007
Colorado Rockies
Atlanta Braves
NL
Preso il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

Troy Tulowitzki

Clicca per vedere il video del triplo gioco non assistito di Troy Tulowitzki

Asdrúbal Cabrera *
Seconda base
12 maggio 2008
Cleveland Indians
Toronto Blue Jays
AL
Preso il line drive in tuffo, tocca la seconda base, tocca il corridore

Asdrúbal Cabrera

Clicca per vedere il video del triplo gioco non assistito di Asdrúbal Cabrera

Eric Bruntlett
Seconda base
23 agosto 2009
Philadelphia Phillies
New York Mets
NL
9°[b]
Preso il line drive, tocca la seconda base, tocca il corridore

Eric Bruntlett

Clicca per vedere il video del triplo gioco non assistito di Eric Bruntlett

* Giocatore in attività

[a]Si è verificato in gara 5 delle World Series 1920.

[b] Questo triplo gioco senza assistenza ha chiuso la partita.

Il columnist politico e appassionato di baseball George Will, in un quiz di baseball su Newsweek del 6 aprile 2009, a pagina 60, aveva ipotizzato che un triplo gioco si poteva verificare senza che il difensore tocchi la palla. Con corridori in prima e seconda e nessun out, il battitore colpisce un infield fly, ed è automaticamente fuori: Uno fuori. Il corridore di prima passa il corridore che è in seconda ed è out per regola: Due out. Subito dopo, la palla in caduta colpisce il corridore della seconda, che è eliminato per interferenza: Tre outs.

Ogni volta che un battitore o un corridore è out senza che un difensore tocchi la palla, il regolamento tecnico, nella sezione 10.09, prevede out automatici che saranno assegnati dallo scorer ufficiale. In questo caso, il primo out sarà accreditato al difensore che secondo lo scorer ufficiale avrebbe avuto le migliori possibilità di prendere la volata infield. Il secondo e terzo out saranno accreditati al/ai difensore/i vicini ai punti in cui erano i corridori, quando si sono verificati i rispettivi out. Nello scenario sopra descritto, lo stesso difensore (lo shortstop, per esempio) può essere accreditato con tutti e tre gli outs, raggiungendo così un triplo gioco non assistito senza aver toccato la palla (o una base o un corridore).

 
 

Il record della Major League dei doppi giochi in una stagione è di 217 e fu realizzato dai Philadelphia Athletics nel 1949.

Il record che resiste tutt'ora, nonostante l'aumento nella regular season delle partite, da 154 a 162, e del numero di squadre, da 16 a 30, è una testimonianza della grandezza dell'impresa.

Solo 10 squadre nella storia hanno realizzato 200 doppi giochi in una stagione. I Philadelphia A's realizzarono la straordinaria impresa back-to-back-to-back per tre stagioni, con 217 nel 1949, 208 nel 1950, e 204 nel 1951. Anche se nessuna squadra eguagliò il totale degli A's del 1949, i Pittsburgh Pirates del 1966 ci andarono vicini, completando 215 doppi giochi.

Come fecero gli interni degli Athletics a realizzare tale prodezza difensiva? L'ingrediente necessario - uno dei più sfortunati in termini di fortuna del team - fu un pitching staff mediocre. Nel 1949, i lanciatori degli A's misero gli avversari in base per il 36 per cento del tempo, il terzo peggiore nelle majors. Le cose peggiorarono nel 1950, quando la percentuale degli arrivi in base crebbe fino a .376 - ultima assoluta nelle majors. I lanciatori degli A's migliorarono un po' nel 1951, riducendo gli arrivi in base degli avversari alla percentuale di .347, ma che fu solo la terza peggiore dell'American League.

Il pitching staff aveva 1.55 di WHIP [(Basi su ball + Hits) / IP], che si traduce in tre corridori in base, ogni due inning. Questo valore (che fu introdotto decenni dopo, ma venne calcolato retroattivamente) metteva gli A's al sesto posto nella League a otto squadre.

Con tutti quei corridori in base, le palle a terra avevano più probabilità di diventare dei double play. Eppure, ci sono state un sacco di squadre con un cattivo pitching nel baseball che non girarono altrettanti doppi giochi, quindi la risposta deve trovarsi in misura considerevole nel talento individuale e nel lavoro di squadra superiore dei giocatori che componevano l'infield degli Athletics.

Da sinistra : Ferris Fain, Pete Suder, Eddie Joost e Hank Majeski

Il team del 1949 era composto da Ferris Fain in prima base, Pete Suder in seconda, Eddie Joost allo shortstop, con Hank Majeski in terza. Joost, membro di quella squadra del record e deceduto nel 2011, aveva ricordato in una intervista che Fain "era il migliore difensore di prima base nell'American League e aveva un grande braccio". Allo stesso modo, Joost diceva che "Suder era buono in seconda base, anche se non ebbe mai il riconoscimento che meritava per le prestazioni difensive". Majeski, secondo Joost, era buono in difesa come qualsiasi terza base della League e "Nessuno fece meglio".

Joost e Fain arrivarono agli A's nel 1947, unendosi a Suder e Majeski nel diamante. "Ci siamo intesi subito come chiave del doppio gioco quando arrivammo nel 1947," affermò Joost, "e siamo rimasti una grande realtà del doppio gioco". Ci fu, però, un po' di turnover nella composizione dell'infield degli A's nel corso dei tre anni consecutivi in cui il team realizzò più di 200 doppi giochi.

Eddie Joost & Pete Suder in questa popolare caricatura della celebre combinazione di 217 doppi giochi di in una stagione

Nel 1949, Nellie Fox (HOF '97) giocò la sua prima stagione completa in major, sostituendo Suder in seconda base in 77 partite, contribuendo a completare 68 dei 217 doppi giochi del team quello stesso anno. Sfortunatamente per gli A's, Fox fu scambiato dopo la stagione per i White Sox, e guadagnò le sue credenziali per la Hall of Fame durante le stagioni a Chicago.

Majeski similmente fu ceduto dopo la stagione 1949 in un secondo accordo con i White Sox a seguito dell'acquisizione degli Athletics del terza base Bob Dillinger dai St. Louis Browns. Ma, Dillinger si rivelò una delusione nel 1950 e sparì dal roster degli A's prima della fine della stagione. Majeski fu riacquistato dai White Sox in una trade a inizio stagione 1951.

Suder rimase infortunato per gran parte della stagione 1950, e Billy Hitchcock giocò in seconda base per gli A's. Il trambusto dei giocatori del 1950 non si ripeté l'anno successivo, quando gli interni Fain, Suder, Joost, e Majeski rimasero titolari per tutta la stagione. La notevole striscia di doppi gioco terminò nel 1952, quando gli Athletics realizzarono il secondo minor numero di double play della League.

Famosa poesia del direttore delle pubbliche relazioni Dick Armstrong, Joost to Suder to Fain dallo Yearbook degli A's del 1952

Joost e Fain erano i punti di riferimento degli infield degli A's quando furono effettuati più di 200 doppi giochi in ciascuno degli anni 1949-51. Nell'anno del record del 1949, Joost aveva giocato interbase in 144 partite e contribuì a completare 126 dei 217 doppi giochi del team. Il durevole Fain apparve in 150 partite e partecipò a 192 dei doppi giochi.

Joost definì i Philadelphia Athletics del 1949 come un "pretty good ball club". A un certo punto nel corso della stagione, come ricordava Joost, Connie Mack gli si avvicinò e disse: "Questo è il miglior infield che abbia mai avuto". Questo era un grosso complimento da un uomo che una volta aveva gestito i "$ 100,000 infield" del periodo della "prima dinastia" degli Athletics.

Joost rimane grato a Connie Mack per il salvataggio della sua carriera. Era fuori dal baseball organizzato nel 1946, ma Mack lo portò agli A's l'anno successivo e disse che lo aveva fatto perché "aveva fiducia che avrebbe aiutato il club". Mack aveva ragione che Joost avesse ancora un sacco di buon baseball da dare. Joost giocò con gli A's fino al 1954 e finì la sua carriera con i Boston Red Sox l'anno successivo.

Nonostante la meritata reputazione del baseball come sport ossessionato dalle statistiche, non vi fu alcun riconoscimento del record dei doppi giochi degli Athletics dopo la stagione 1949. "Non avevamo idea di aver realizzato il record", ricordava Joost, "e non c'era alcuna menzione di esso, anche dopo che la stagione finì". Solo anni dopo, Joost ricordava, fu reso noto il talento che lui e i suoi compagni infield avevano raggiunto nel 1949. "Forse al momento non fu considerato un record significativo", suppose Joost. L'ex interbase osservava ironicamente che, anche se il record fosse stato pubblicizzato subito, non avrebbe avuto tanta importanza per il manager e proprietario Connie Mack, famoso per la sua avarizia, quando fosse arrivato il momento di negoziare il suo stipendio per la stagione successiva.

Joost può giustamente rilevare che il record dei doppi giochi non venne considerato come una pietra miliare nell'epoca in cui accadde. Se fu così, ora non lo è più. Nei quasi 65 anni trascorsi dal 1949, sono caduti un gran numero di record del baseball con i giocatori, dei giorni nostri, e squadre che raggiungono ferformances sempre più alte e imponenti. Eppure, il record dei Philadelphia Athletics dei 217 doppi giochi realizzati in una stagione regolare resiste, così come l'altrettanta notevole impresa di produrre oltri 200 doppi giochi in ciascuna delle tre stagioni consecutive (1949-1951).

Gli Athletics si trasferirono a Kansas City dopo la stagione 1954, ma il team da quel tempo è rimasto nel libro dei record della Major League Baseball. Se il passato può essere considerato un preludio al futuro, allora all'apice del baseball dei doppi giochi che oggi appartiene agli A's è destinato a rimanere in loro possesso per molti anni a venire.

 
 

Chuck Klein, l'esterno destro dei Philadelphia Phillies dal grandissimo braccio e Hall of Famer, detiene il record della Major League per assist di un esterno in una sola stagione. E' l'unico esterno della "LIVE BASEBALL ERA" a realizzare, nel 1930, 44 assist. Record tutt'ora insuperato.

Chuck Klein

Tutti gli altri outfields che appaiono nella top ten di questa importante classifica appartengono alla famosa "DEAD BALL ERA".

Per trovare un altro esterno del "baseball moderno" si deve arrivare a Joe Orsulak dei Baltimore Orioles con 22 assist realizzati nel 1991, e che si colloca al 446° posto di questa classifica.

L'unico outfielder con 50 assist in una stagione è Orator Shafer dei Chicago White Stockings, della National League, che li realizzò nel 1879.

Orator Shafer

Il velocissimo Hugh Nicol dei St. Louis Browns, dell'American Association, è al secondo posto con 48 assist nel 1884.

Hugh Nicol

Hardy Richardson dei Buffalo Bisons, della National League, si piazza al terzo posto con 45 assist nel 1881.

Hardy Richardson

Charlie Duffee dei St. Louis Browns, dell'American Association, e Jimmy Bannon, dei Boston Beaneaters, della National League, sono quinti con 43 assist, realizzati rispettivamente nel 1889 e nel 1894.

Charlie Duffee

Jimmy Bannon

Jim Fogarty dei Philadelphia Quakers, della National League, è sesto con 42 nel 1889.

Jim Fogarty

Tommy McCarthy dei St. Louis Browns dell'American Association è al settimo posto con 42 assist nel 1888.

Tommy McCarthy

Jim Lillie dei Buffalo Bisons, della National League, è ottavo con 41 nel 1884.

Jim Lillie

All'ottavo posto ancora Orator Shafer dei Buffalo Bisons, della National League, con 41 nel 1883.

 
 

E' importante ricordare che ci sono meno giocatori che hanno ricoperto il ruolo di terza base nella Hall of Fame che in qualsiasi altra posizione. La posizione è stata tradizionalmente vista come il posto ricoperto da un giocatore che nel lineup aveva soprattutto potenza in battuta. Pertanto, cercare di trovare un buon battitore di potenza che può anche giocare in difesa è decisamente un caso difficile. D'altro canto, la maggior parte delle squadre vincenti tendono ad avere dei buoni difensori di terza base.

Qui di seguito c'è la lista dei migliori terza base difensivi nella storia del gioco. Le uniche stelle dell'hot corner che sono al top in entrambe le liste, offensive e difensive, sono Mike Schmidt e Ray Dandridge, un gruppo abbastanza esclusivo.

ALPOSTO

(N. 8 giocatori alla pari):

Clete Boyer

Clete Boyer è stato uno dei più bei terza base difensivi nella storia del gioco. E' stato Gold Glover, e difese l'hot corner sia per i New York Yankees che per gli Atlanta Braves negli anni 1950 e '60. Boyer fu leader della League nei punti per 6 anni consecutivi, mentre stabilì dei nuovi standard per il range che coprì come terza base. Fu leader negli assists per 3 stagioni e rimase al top in ogni categoria difensiva per oltre un decennio.

"[Clete] giocava durante l'era di Brooks Robinson e non ha ottenuto maggior attenzione a causa di Brooksie, ma poteva giocare terza base" - L'ex manager degli Yankees Joe Torre

Jimmy Collins

Jimmy Collins è nella Hall of Fame per le sue performance in carriera come terza base. Quando guardiamo le eccellenti prestazioni difensive in terza base di oggi, seguono tutte le orme di Collins che scrisse il libro su come si doveva giocare in questo ruolo. Il grande John McGraw non era sicuro che un difensore pari a Collins sarebbe mai stato trovato ... e alcuni sostengono che fino a quando non arrivò l'incomparabile Brooks Robinson nessuno lo era stato. Collins fu al top, o vicino alla cima, in ogni categoria difensiva dal 1895 fino al suo pensionamento nel 1908. Giocò con Boston - prima con la NL - e poi con la nuova American League per la maggior parte della sua carriera.

"Anche se piccolo di statura, alto 1,70 per 72 kg, la sua sorprendente velocità e la rapidità felina lo aiutarono a rivoluzionare la difesa del sacco di terza" - Stan Hamlet per SABR

Lave Cross

Lave Cross è stato uno dei migliori giocatori difensivi del 19° secolo. Fu un catcher competente e anche un outfielder, ma brillò in particolare in terza base, dove giocò la maggior parte delle sue partite. Era nato da immigrati cecoslovacchi poco dopo il loro arrivo negli Stati Uniti, e giocò per 21 anni produttivi nelle major leagues, soprattutto per la franchigia di Philadelphia. Fu leader delle terze basi nella percentuale fielding e dominò la maggior parte delle categorie difensive ogni anno. Si ritirò nel 1907, ed il suo record di assists come terza base non venne superato fino al 1964!

"Catcher adattato, Cross è l'unico giocatore a realizzare due nuovi record per la percentuale fielding in 3B, nel 1895 (0,940, superando Billy Nash con 0,933) e nel 1899 (0,959, 12 punti meglio del record di Billy Clingman)" - Fonte: Baseball Reference

Ray Dandridge

Ci sono molti che pensano che Ray Dandridge sia stato il miglior terza base difensivo di sempre dell'hot corner. E' stato sicuramente uno dei migliori glovemen che abbia giocato in terza. Gli scouts bianchi erano così innamorati delle abilità di Dandridge, che uno fu sentito esclamare: "Noi non abbiamo nessuno vicino al suo livello!". Dandridge aveva rapidità, velocità e un cannone nel braccio. E le sue mani sono state le più morbide che nessuno abbia mai avuto. Mentre giocava bene in difesa anche in altri posizioni, fu per lo più un terza base, e poteva spegnere qualsiasi giocata "small ball" di un avversario. Dandridge giocò principalmente negli anni 1930 e 1940.

"Semplicemente non c'era uno specialista più armonioso in terza base di Dandridge, e lui poteva anche colpire la palla" - Cum Posey

Dave Malarcher

Dave Malarcher fu un altro terza base della Negro League che giocò negli anni 1920 e '30, e fu la prima versione di un "vacuum cleaner" (aspirapolvere) dell'hot corner. Aveva la velocità di un interbase, ma continuò a giocare in terza base. Grazie al suo livello di abilità fondamentali poteva giocare qualsiasi bunt dei suoi avversari. E' stato anche uno dei migliori a rubare i segnali all'altra squadra, dando al suo team un ulteriore vantaggio nella competizione.

"Malarcher, studente stellare di Rube Foster, aveva il dolce contegno di un cagnolino, ma aveva un appetito da rottweiler per vincere" - Fonte: Larry Lester, storico della Negro Leagues

Bill McKechnie

Bill McKechnie fu una superbo terza base nella prima parte del 20° secolo, giocando per lo più a Pittsburgh e a Cincinnati della National League. Giocò senza ostentazione per circa 11 anni e fu un difensore quasi impeccabile. E' meglio conosciuto come uno dei migliori manager nella storia del baseball, ma non era solo un fine difensore - fu determinante come il progettista della migliore strategia difensiva dalla sua posizione di terza base.

"Sapeva di baseball - un libro completo. Conosceva le percentuali e le applicava alla capacità dei suoi giocatori con una precisione sorprendente. Ho giocato per gli altri buoni managers, ma McKechnie era l'unico" - Paul Waner

Aurelio Rodríguez

Aurelio Rodríguez aveva un cannone nel braccio, e mentre lui non era noto per ricoprire una vasta area, fu l'ancora in terza base dei Detroit Tigers per il decennio degli anni 1970, il suo momento più produttivo dei 17 anni trascorsi nelle Major Leagues. Poteva completare giocate su qualsiasi palla alla sua portata, ed era considerato un guanto d'oro di terzo livello. Il suo braccio, chiamato "obice" da un'emittente televisiva, fu leggendario. Il migliore braccio di sempre in terza base? Molto probabilmente è così.

"Probabilmente aveva un buon paio di mani come chiunque altro, e un grande braccio - le uniche due braccia che abbia mai visto in quel modo, furono le sue e quelle di Travis Fryman. Questo ragazzo è stato un grande terza base" - Sparky Anderson

Pinky Whitney

Pinky Whitney era un grande terza base - che giocò negli anni '30 per i Philadelphia Phillies e i Boston Braves. Il suo gioco costante nell'hot corner fece di lui uno dei più importanti glovemen di sempre. In tanti anni, Whitney fu leader della National League nei putouts, assists e percentuale fielding. Era sempre posizionato nella parte superiore in tutte le categorie difensive.

"Whitney fu leader delle terze basi della NL nella percentuale difesa per tre volte".

ALPOSTO

Willie Kamm

Durante gli anni 1920 e '30, Willie Kamm fu il miglior difensore di terza base nell'American League. Giocò 13 anni per i Chicago White Sox e i Cleveland Indians. Kamm fu leader della League in terza base per la percentuale difesa per 8 anni, putouts per 7 anni e assists per 4 stagioni. Fu uno dei più costanti terza base nella storia del gioco. Si diceva che la sua meccanica difensiva era "impeccabile".

"E' il migliore prospetto terza base fin dai tempi dei vecchi Orioles." - Il manager dei White Sox, Kid Gleason

AL POSTO

Ron Santo

L'Hall of Famer Ron Santo fu il leader emotivo dei Chicago Cubs per quasi 15 anni, e rimase ancorato alla terza base per loro nel corso degli anni 1960 e '70. Era un eccellente performer offensivo, ma in realtà mostrò il suo valore come pilastro difensivo. Fu selezionato per 9 All-Star Team, e fu leader della League in putouts e assists come terza base per 7 stagioni. Inoltre fu leader per molte stagioni, o vicino al top, in ogni categoria difensiva, e nella sua carriera fu uno dei più importanti terza base.

"Per me è chiaro e inequivocabile che Santo è un Hall of Famer" - Bill James, scrittore e analista di baseball.

AL POSTO

(N. 2 giocatori alla pari):

Mike Schmidt

Mike Schmidt è stato uno dei migliori giocatori di baseball, sotto tutti i punti di vista, che giocò in terza base. Giocò negli anni 1970 e '80 - in tutto 18 anni per i Philadelphia Phillies. Schmidt ha vinto 10 Gold Gloves in carriera e 3 NL MVP (1980, 1981 e 1986). Giocò in 12 All-Star Game, e fu leader della NL in assists come terza base per 7 volte, e primo anche nella prevenzione punti per 7 volte. Le sue statistiche offensive sono così incredibili da averlo portato nella Hall of Fame.

"Per avere il suo corpo, lo scambierei con il mio e quello di mia moglie, e ci aggiungerei un po' di soldi" - Pete Rose

Pie Traynor

Pie Traynor rimase ancorato in terza base per i Pittsburgh Pirates negli anni 1920 e '30 per ben 17 anni. Era un eccezionale produttore offensivo, ma diventò uno dei più grandi terza base difensivi nella storia del baseball. Pie è valutato come uno delle 6 migliori terza base nella storia del baseball da UBTG, tra attacco e difesa. Guidò la National League per 7 stagioni nei putouts, e fu sempre al top in tutte le categorie difensive. Fu selezionato per l'All-Star nelle sue ultime 2 stagioni complete, le prime due volte che l'All-Star Classic venne giocato. E' membro della Hall of Fame.

"Tra coloro che l'hanno visto giocare, McGraw, Ty Cobb, Rogers Hornsby e Paul Waner, tutti dichiarano che Traynor è stato il miglior terza base di tutti i tempi" - The Pittsburgh Pirates Encyclopedia

ALPOSTO

Brooks Robinson

Brooks Robinson è universalmente riconosciuto come il più grande difensore di terza base nella storia del gioco. E' stato chiamato "Human Vacuum Cleaner" (L'aspirapolvere umana) a causa della sua superiorità indiscussa in difesa come terza base. Brooks ha vinto una cosa incredibile come 16 Gold Gloves consecutivi, e il 1964 AL MVP. Giocò per 23 anni con i Baltimore Orioles, negli anni 1950, '60 e '70, e in 18 All-Star Game. Tra i suoi molti record ci sono 8 titoli per gli assists, 8 stagioni come leader della sua posizione per la prevenzione punti, e 11 anni al top per la percentuale fielding in terza base. E' conosciuto fino ad oggi per i suoi brillanti exploit difensivi nelle World Series del 1970 contro i Cincinnati Reds - per cui venne eletto MVP della serie (il premio comprendeva un'auto nuova). Il grande ricevitore dei Reds, Johnny Bench, disse scherzando: "Se avessimo saputo che voleva una macchina così brutta, gliene avremmo comprata una!". Robinson è nel nella Hall of Fame.

"E' una cosa abbastanza sicura che la mazza del giocatore è quella che parla più forte quando è il momento del contratto, ma ci sono momenti in cui il guanto ha l'ultima parola" - Fonte: Third Base is My Home (Brooks Robinson)

 
 

Questa lista è la presentazione dei migliori seconda base nella storia del baseball.

AL POSTO

(N. 11 giocatori alla pari):

Jerry Coleman

Jerry Coleman giocò per lo più come seconda base per 9 anni con i New York Yankees negli anni '50. Era un vero leader della squadra in difesa, e gli Yankees erano perennemente forti nei numeri difensivi con Coleman sul campo. Servì come pilota della U.S. Marine dal 1942 al 1946, volando in 57 missioni di combattimento nelle Isole Solomon e nelle Filippine.

Nellie Fox

Nellie Fox, Hall of Famer, è stato eccellente sia in attacco che in difesa, per lo più con i Chicago White Sox per 19 stagioni negli anni '50 e '60. Venne selezionato in 15 All-Star, e vinse 3 Gold Gloves. Fox vinse l'AL MVP Award nel 1959, e fu leader dell'AL in putouts come seconda base per 10 anni. Inoltre fu leader di tutti i seconda base in percentuale fielding per 5 stagioni.

Frankie Frisch

L'Hall of Famer Frankie Frisch, "The Fordham Flash", era conosciuto sia per la sua difesa che come battitore. Era un difensore superlativo, e giocò con i New York Giants e i St. Louis Cardinals per 19 anni negli anni '20 e '30. Frisch vinse il NL MVP nel 1931 e giocò nelle primi 3 All-Star Games. Vinse 3 volte il titolo della percentuale difesa.

Bobby Grich

Bobby Grich è stato uno dei migliori seconda base difensivi di sempre nella MLB. Giocò per 17 stagioni con i Baltimore Orioles e i California Angels negli anni '70 e '80. Venne selezionato per 6 All-Star Games e vinse 4 Gold Gloves consecutivi. Per 2 volte leader della percentuale fielding, e perennemente leader in diverse altre categorie difensive per i seconda base.

Bucky Harris

Bucky Harris era una seconda base speciale che si "prendeva carico" della difesa. Giocò 12 anni, per lo più con i Washington Senators, sia come giocatore/manager e poi come manager, dirigendo le squadre per 29 anni. Harris è un membro della Hall of Fame. Vinse 2 World Series, una come giocatore/ manager (1924 Washington Senators), e una come manager (1947 New York Yankees). Harris fu leader di tutti i seconda base dell'AL nei putouts per 4 anni.

Joe Morgan

Joe Morgan può essere etichettato come il miglior team leader nella storia del baseball. Era come avere un allenatore in campo. Era un leader in attacco e in difesa. Morgan vinse 2 NL MVP Awards e venne selezionato per 10 All-Star Games. Giocò per 22 stagioni, soprattutto con gli Houston Astros e i Cincinnati Reds, dal 1965 al 1984. Vinse 5 Gold Glove Awards, ed era sempre in cima alle classifiche delle statistiche difensive. Morgan è un membro di Cooperstown.

Jose Oquendo

Jose Oquendo era terribilmente intelligente come seconda base. Avrebbe potuto chiamare i giochi difensivi con qualsiasi allenatore, e ogni gioco difesivo era migliore con la sua presenza. Jose giocò per 12 stagioni, la maggior parte con i St. Louis Cardinals, ed era una forza sia in attacco che in difesa. Oquendo fu leader per 2 anni di tutti i seconda base della NL nella percentuale fielding ed è sempre stato nella parte alta delle statistiche difensive.

Hardy Richardson

Hardy Richardson, "Old True Blue", è stato uno dei migliori giocatori del 19° secolo. Era grande in attacco, e anche forte in difesa, per lo più in seconda base. Giocò per 14 anni dal 1879 al 1892 per la maggior parte con i Buffalo Bisons nella National League. Aveva un raggio d'azione stupefacente, e fu sempre in cima alla lista delle statistiche difensive.

Eddie Stanky

Eddie Stanky, "The Brat", è stato un superbo infielder centrale, soprattutto in seconda base. Ha giocato per diverse squadre nella National League per 11 stagioni nel '40 e '50. E' stato un grande leader della squadra in difesa ed era sempre in cima alle classifiche fielding. Giocò in 3 All-Star Games e fu leader della NL in putouts per 3 anni.

Manny Trillo

Manny Trillo ha giocato per diverse squadre, soprattutto per i Chicago Cubs e i Philadelphia Phillies, negli anni '70 e '80. Fu un forte infielder per 17 anni, in particolare in seconda base, ed è stato un perenne leader difensivo in diverse categorie. Venne selezionato in 4 All-Star Games e vinse 3 Gold Gloves. Leader della NL in assist per 4 anni consecutivi.

Frank White

Frank White, un'eccellente seconda base, giocò 18 stagioni per i Kansas City Royals negli anni '70 e '80. Rimase nella parte alta delle statistiche difensive come seconde base per tutta la sua carriera. White, in tempi diversi, ha condotto l'AL praticamente in tutte le categorie difensive. Venne selezionato per 5 All-Star Games e vinse 8 Gold Gloves.

AL POSTO

(N. 4 giocatori alla pari):

Nap Lajoie

Nap Lajoie è stato uno dei migliori giocatori di sempre. Fu un seconda base stellare per 21 anni, dal 1896 al 1916, giocando per lo più con i Philadelphia Phillies e i Cleveland Indians. E' stato uno dei primi Hall of Famer ed è stato un eccellente ed aggraziato difensore. Vinse per 7 volte la percentuale fielding e fu leader in ogni categoria difensiva nel corso della sua carriera da giocatore.

Fred Pfeffer

Fred Pfeffer, un superbo seconda base, gioco per 16 stagioni nel 1880 e 1890, per lo più con franchigie della National League a Chicago e a Louisville. Pfeffer fu leader nei putouts come seconda base per 8 anni consecutivi e in diverse stagioni fu leader in tutte le altre categorie difensive. E' stato realmente uno dei più grandi difensori della storia del baseball.

Willie Randolph

Willie Randolph ha giocato in seconda base per 18 anni prevalentemente con i New York Yankees negli anni '70 e '80. Venne selezionato per 6 All-Star Games e fu un punto cardine della difesa degli Yankees con giocate stellari. Randolph è stato un eccezionale team leader guidando la difesa degli Yankees per anni.

Harold Reynolds

Harold Reynolds, attualmente giornalista e analista di baseball con la rete della MLB, fu uno scintillante difensore in seconda base per 12 stagioni per lo più con i Seattle Mariners negli anni '80 e '90. Vinse 3 Gold Gloves e giocò in 2 All-Star Games. Reynolds vinse 5 titoli consecutivi per le assistenze nell'AL, e nella sua carriera vinse ogni altro premio difensivo come seconda base.

AL POSTO

(N. 2 giocatori alla pari):

Glenn Hubbard

Glenn Hubbard, un superlativo seconda base, giocò per 12 stagioni, per lo più con gli Atlanta Braves nel corso degli anni '80. In seconda base, Hubbard giocava un'impenetrabile difesa e fu sempre tra i leader della NL nelle statistiche difensive. Aveva un guanto impeccabile e un intuito senza eguali.

Bill Mazeroski

Bill Mazeroski, affettuosamente chiamato "Maz", aveva uno straordinario guanto e il migliore trasferimento (dal guanto al tiro) di sempre in seconda base. Giocò per 17 stagioni con i Pittsburgh Pirates, dal 1956 al 1972. La sua elezione nella Hall of Fame era dovuta alla sua ineguagliabile difesa. Giocò in di 10 All-Star Games e vinse 8 Gold Gloves. Fu leader per 9 stagioni nelle assistenze, così come in ogni altra categoria difensiva.

ALPOSTO

(N. 2 giocatori alla pari):

Bid McPhee

Bid McPhee, Hall of Famer, perfezionò il modo di giocare in seconda base. Non usava un guanto, ma era un difensore impeccabile. Giocò 18 stagioni con Cincinnati, sia nell'American Association che nella Nationale League, dal 1882 al 1899. McPhee era abile in attacco, ma la sua difesa fu sensazionale. Vinse per 9 stagioni la percentuale fielding, oltre a numerosi premi in ogni categoria di difesa.

Red Schoendienst

Red Schoendienst fu uno straordinario seconda base che per la sua difesa venne eletto nella Hall of Fame. Giocò 19 stagioni per lo più con i St. Louis Cardinals dal 1945 al 1963. Red giocò in 10 All-Star Games e vinse per 7 volte la percentuale fielding, così come altri titoli in ogni altra categoria difensiva. Era un battitore produttivo, ma la sua difesa aiutò i Cardinals a vincere un sacco di partite. Un vero leader della squadra.

 
 

Questa tabella raccoglie i records degli errori da parte dei catchers nella storia della MLB. Si parla del maggior e minor numero di errori in carriera, in una stagione, in una partita e molte altre variazioni.

RECORDS ERRORI CATCHERS IN CARRIERA
Record Lg Nome Team Data

Maggio numero

AL

Wally Schang

Philadelphia

67

218 Totali

Boston

40

New York

65

St. Louis

26

Detroit

20

NL

Ivey Wingo

St. Louis

59

234 Totali

Cincinnati

175

Partite consecutive
senza errori

AL Mike Redmond

Minnesota (218)

232

04-06-2005

Cleveland (14)

05-18-2010

NL

Mike Matheny

St. Louis

252

08-02-2002
St. Louis 08-01-2004
ML Mike Redmond

Florida (21)

253

07-22-2004

Minnesota (218) Thru

Cleveland (14)

05-18-2010

Più stagioni
da leader della League

AL

Birdie Tebbetts

Detroit

6

1939 (16)

Detroit

1940 (17)

Detroit

1942 (12)

Detroit / Boston

1947 (10)

Boston

1948 (10)

Boston

1949 (11)

NL

Ivey Wingo

St. Louis

7

1912 (23)

St. Louis

1913 (28)

Cincinnati

1916 (28)

Cincinnati

1917 (21)

Cincinnati

1918 (12)

Cincinnati

1920 (21)

Cincinnati

1921 (18)

RECORDS ERRORI NELLA SINGOLA STAGIONE

Record Lg Nome Team Data

Minor numero
(più di 100 partite ricevute)

AL James McCann Detroit

0

2015

Buddy Rosar

Philadelphia

1946

NL Chris Iannetta Colorado

0

2008
Charles Johnson Florida 1997<